Compressione del sacco durale della colonna vertebrale cervicale

Discopatia L4-L5 o L5-S1: cosa fare + un semplice esercizio

Operazione su giunti in Lituania

Il sacco durale non è altro che quella parte della dura madre che va a rivestire il midollo spinale. La dura madre è praticamente attaccata alle strutture ossee, come lo speco vertebrale e la teca cranica.

Si tratta di una membrana molto spessa ed elastica, che è costituita da delle fibre di collagene ed elastina. La stenosi lombare non è altro che la riduzione del diametro che caratterizza il canale vertebrale, ma anche la diminuzione del diametro del recesso laterale e dei forami intervertebrali del rachide lombosacrale. Dal punto di vista clinico, la compressione del sacco durale causata da stenosi lombare è piuttosto facile da individuare. La terapia chirurgica per risolvere il problema della stenosi lombare tiene conto di un approccio posteriore mediano al rachide.

Il soggetto che ne soffre, quindi, deve essere collocato in compressione del sacco durale della colonna vertebrale cervicale posizione prona e posto in anestesia totale. A questo punto si deve eseguire la scheletrizzazione del rachide, cercando di non apportare eccessive modifiche ai legami anatomici dei fasci muscolari, sia quelli in superficie che quelli in profondità.

Arrivati a questa fase comincia la parte di decompressione del canale vertebromidollare. In questa fase ben precisa, il medico chirurgo andrà a rimuovere delle porzioni ossee predeterminate. In questi casi, spesso si impiegano viti transpeduncolari e delle barre realizzate in titanio che fungono da ottimo rinforzo per il rachide, che adesso sarà di nuovo pronto a sostenere il peso del corpo nelle attività di tutti i giorni del paziente.

Nel caso in cui si incappi in una situazione del genere, ecco che bisogna programmare un altro intervento chirurgico, che andrà a riparare la breccia tramite una sutura, andando a collocare anche un drenaggio spinale che il soggetto dovrà conservare per qualche giorno. Revisione scientifica e correzione a cura della Dottoressa Roberta Gammella medico di base. Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Vedi il profilo completo della Dottoressa Roberta Gammella. Le immagini, salvo errori, non sono coperte da copyright. Le informazioni contenute in questo sito non compressione del sacco durale della colonna vertebrale cervicale in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente; si raccomanda di chiedere il parere del proprio dottore prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.

Questo sito contribuisce alla audience di. Conosci i Dottori. Impostazioni privacy. Home Guide e consigli. Capitolo nascondi. Previous Post Collirio antibiotico: uso ed effetti compressione del sacco durale della colonna vertebrale cervicale Next Post Ascesso perianale: sintomi, cause e cura. Related Posts. Imbibizione, assorbimento di un liquido da un corpo solido senza reazioni chimiche 12 Settembre Spondilite anchilosante, cosa bisogna sapere 9 Settembre Sognare di perdere i denti è un sogno comune: cosa significa?

Nodulo ipoecogeno: formazione spesso benigna da monitorare. Calprotectina alta e relative patologie 2 Agosto I dottori che collaborano con noi. Compressione del sacco durale della colonna vertebrale cervicale Ruggiero Dr.

Cookie Contatti Disclaimer Privacy Chi siamo. Conosci i dottori che collaborano con noi.