Dolore nella parte in basso a destra della vita

Dolore ai reni: sintomi e possibili cause

Dito mani congiunte foto

Articolo realizzato dalla redazione Informazioni sui Consulenti Scientifici. I dolori addominali sono sintomo di patologie localizzate nella parte alta o bassa, destra o sinistra dell?? Analizziamo le cause e le relative patologie che possono costituire una sorta di allarme trasmesso dal corpo per segnalare il danno di Dolore nella parte in basso a destra della vita tessuto od organo compreso tra torace ed inguine. Tale complessità rende anche difficile il lavoro del medico che viene chiamato, in presenza di un quadro clinico acuto, a formulare una rapida e precisa diagnosi.

Per cui avremo:. Approfondisci le patologie che Dolore nella parte in basso a destra della vita causare dolori al fegato che possono avere origini epatiche e non. In considerazione della disposizione degli organi possiamo avere:. Aumento del volume della milza con sintomatologia dolorosa. Le più comuni sono:. Infezione adopera del batterio Treponema pallidum che si trasmette per via sessuale. Infezione da parte di un genere di batteri denominati Brucelle.

Esistono 7 specie di Brucelle e quindi 7 varianti della malattia. Quella che interessa il nostro paese è la Brucella melitensis che provoca la febbre maltese. Linfoma di Hodgkin. Neoplasia che si origina dai linfociti che come detto sono cellule del sistema immunitario. Anemia emolitica. Anemia ossia diminuzione della concentrazione di emoglobina che si instaura per eccessiva emolisi distruzione di globuli rossi.

Rottura della milza. Ascesso purulento della milza. Dolori riferiti. Le patologie che causano tali dolori sono:. Una prima ipotesi di diagnosi viene effettuata dal medico basandosi sul quadro clinico: sintomi accusati dal paziente, segni constatati durante il suo esame fisico e Dolore nella parte in basso a destra della vita anamnestica.

Ipotesi di diagnosi che dovrà essere poi confermata dalle indagini cliniche. Dolori addominali a destra, sinistra o al basso ventre: cause e patologie Articolo realizzato dalla redazione Informazioni sui Consulenti Scientifici I dolori addominali sono sintomo di patologie localizzate nella parte alta o Dolore nella parte in basso a destra della vita, destra o sinistra dell??

Indice Articolo: Tipologie Cause e patologie Dolore addome destro Dolore addome sinistro Dolore parte mediana dell'addome Dolore basso ventre Diagnosi Dolori addominali caratteristiche e tipologie. Per cui avremo: Dolore riferito. Parte da una zona anatomica diversa da dove poi effettivamente si localizza. Dolore crampiforme. Contrattivo non continuo, tipico quello provocato da appendicite e sindrome del colon irritabile.

Dolore urente. Bruciante tipico quello provocato da ulcere circoscritte e reflusso. Dolore trafittivo. Che dura pochi secondi e si ripete come una continua trafittura tipico di pancreatiti e calcolosi. Cause dei dolori in base alla localizzazione del dolore: le patologie possibili.

In tale regione sono contenuti i seguenti visceri: stomaco, fegato, duodeno, ansa del colon, pancreas. Superiore sinistro fianco sinistro. In tale regione sono contenuti i seguenti organi: milza e pancreas e colon. Centrale o mediano.

In tale regione è Dolore nella parte in basso a destra della vita essenzialmente stomaco e buona parte del pacco intestinale. Inferiore destro inguine destro. In tale regione sono allocati gli organi genitali di destra ovaio e testicolorene, vescica, intestino sigma e retto.

Inferiore sinistro. Gli organi presenti in tale regione sono i simmetrici della regione destra e quelli comuni vescica ed intestino. Sono depositi precipitati ed induriti di sali biliari che si formano nella cistifellea. Hanno dimensioni variabili da quelle di un granello di sabbia ad una pallina di ping pong.

Possono essere singoli o molteplici. Cancro della colecisti cistifellea. Infiammazione del dotto biliare a causa di calcoli ma anche ad opera di parassiti. Infiammazione della mucosa che riveste la parete interna dello stomaco. Ernia iatale e reflusso gastroesofageo. Si ha ernia iatale quando una porzione di stomaco passa nel torace attraverso lo iato che il foro che mette in comunicazione questa cavità con quella addominale.

Cancro allo stomaco. Infiammazione con varia eziologia del tessuto epatico. Uno dei cinque segni cardinali che danno connotazione al processo infiammatorio è il dolore.

Dolore che sarà localizzato al fianco destro dove è posizionato il fegato. Angioma epatico. E' una lesione benigna del fegato costituita da un groviglio di vasi sanguigni. Carcinoma epatico. Neoplasia che si origina dagli epatociti le cellule epatiche. Infiammazione del pancreas dovuta a numerose possibili cause.

Tra i sintomi del processo infiammatorio vi è un dolore fortissimo localizzato nella regione in cui e posizionata la ghiandola al di sotto del fegato. Tumore al pancreas. E' asintomatico finchè non raggiunge dimensioni eccessive tanto da renderne difficile la rimozione.

Questa sua caratteristica gli conferisce estrema pericolosità e la sua prognosi è spesso infausta. La presenza dei diverticoli va sotto il nome di diverticolosi. Se i diverticoli si infiammano si ha la diverticolite che tra i suoi segni come ogni processo infiammatorio ha il dolore.

Occlusione intestinale. La condizione è una grave emergenza medica che richiede immediato intervento chirurgico per rimuovere il blocco. Ulcere duodenali. Ovviamente sviluppano una sintomatologia dolorosa quando transitano i cibi. Cancro intestinale.

Feci indurite e disidratate che transitano con difficoltà nei tratti superiori del colon. Provocano dolore localizzato nella regione interessata. Provoca distensione e quindi dolore localizzato. Calcoli al rene destro. Infezione o pielonefrite del rene destro. E' una infezione, generalmente ad opera di batteri, che, partendo dalla vescica, arriva al rene. Sono dolori che si originano in organi lontani dalla regione anatomica in esame ma che si avvertono in essa.

Tipici possono essere quelli che configurano il quadro clinico di polmonite e pleurite ossia infiammazione di pleura e polmone destro. Dolori muscolari della parete addominale. Possono essere di natura traumatica ma anche contratture, etc.

In considerazione della disposizione degli organi possiamo avere: Splenomegalia. Le più comuni sono: Mononucleosi. Infezione ad opera del virus di Epstein Barr che colpisce i linfociti B che sono una particolare categoria di globuli bianchi che svolgono un fondamentale ruolo nella difesa immunitaria.

Insieme di malattie connotate dalla degenerazione neoplastica di una cellula staminale emopoietica ossia una staminale da cui si originano le cellule del sangue. Tifo addominale. Infezione ad opera di batteri del genere delle salmonelle. Infezione ad opera del Mycobacterium tubercolosis. Possono essere causati da problemi di angina dolore provocato da scarsa irrorazione di sangue del muscolo cardiaco per ostruzione delle coronarie o da infarto del miocardio necrosi di tessuto cardiaco per insufficiente irrorazione ematica.

Causati da polmonite, pleurite, infarto polmonare necrosi del tessuto polmonare causato da ischemia. Le patologie che causano tali dolori sono: Occlusione intestinale Appendicite. Come tutti i processi infiammatori annovera tra i suoi segni cardinali il dolore.

Infarto intestinale. Tra i sintomi di una tale condizione vi è un fortissimo ed improvviso dolore localizzato nella regione dove è allocato la pozione di intestino interessato. Chetoacidosi diabetica. E una complicanza del diabete e principalmente del diabete di tipo I.

In questo tipo di diabete non si ha produzione di Dolore nella parte in basso a destra della vita da parte del pancreas. Questi degradandosi producono delle sostanze di scarto leggermente acide denominate chetoni. La chetoacidosi che una forma di intossicazione si accompagna ad una pesante sintomatologia tra cui vomito e dolori addominali.