Dolore nella parte posteriore della testa e del collo da dietro

Mal di testa ad origine cervicale: i 3 esercizi più efficaci

Lancinante dolore alle braccia congiunte

Il dolore alla nuca chiamato anche nevralgia occipitaleo nevralgia di Arnold è un sintomo molto comune, che rientra in pieno tra i più frequenti sintomi del disturbo cervicale.

Per questo devi prima di tutto parlarne col medico. Ok, partiamo: se preferisci, ho riassunto il problema in un video pubblicato sul mio canale YouTube iscriviti! Essendo un sintomo molto legato ai problemi cervicali tra un attimo capirai il perchèspesso non si manifesta da soloo non si manifesta come unico sintomo della persona. Guarda caso, sono tutte situazioni in cui si ha un forte aumento della tensione dei muscoli cervicali. Immagina di avere una corda attaccata ad un muro, e di tirarla costantemente: di mano in mano andrai a rovinare il punto di attaccatura sul muro, a causa della continua sollecitazione.

Un aspetto interessante: i muscoli cervicali possono essere in costante tensione anche quando sono troppo deboli. La situazione in realtà è molto simile, in quanto i problemi delle prime vertebre cervicali spesso si riflettono direttamente nella zona della nuca: ecco perchè il dolore occipitale è spesso un dolore vertebrale.

Notizia interessante: le vertebre più frequentemente dolenti e infiammate sono le prime tre C1, C2, C3ma puntualmente in lastre e risonanze viene diagnosticata una discopatia più in basso, a livello C5-C6 oppure C6-C7. Quando è presente un costante stato di contrattura ed infiammazionei piccoli muscoli cervicali tendono ad indebolirsi.

Sotto la testa metti un supporto rigido un libro abbastanza per mantenere la testa in linea con le spalle: non deve essere un supporto troppo alto. Mantieni questa posizione di allungamento. Ora prova a staccare la testa dal supporto, ma giusto di un solo centimetro : quel tanto che basta per non avere la nuca appoggiata: nella foto, se guardi bene, ho la testa leggermente staccata dal pavimento.

Mantieni la posizione fino a che i muscoli non si stancanoo fino a che non avverti un inizio di dolore. In condizioni ottimalisi riesce a mantenere questa posizione senza problemi per secondi. Ecco, questi sono segni che indicano che i dolore nella parte posteriore della testa e del collo da dietro muscoli cervicali sono troppo debolie che potenzialmente esercitano una forte tensione a livello della loro inserzione.

Il collegamento con il nervo vago è molto interessante, e permette di capire come mai il dolore occipitale possa capitare in situazioni che non hanno nulla a che vedere con i sovraccarichi cervicali. Ad esempio, molto spesso si avverte dolore alla nuca quando si è fatta una indigestioneo quando la sera prima si è bevuto un bicchiere di troppo. Una delle sue funzioni più importanti è dolore nella parte posteriore della testa e del collo da dietro nformare dolore nella parte posteriore della testa e del collo da dietro cervello di cosa succede a livello dolore nella parte posteriore della testa e del collo da dietro organiin particolare di quelli digestivi.

Se ci procuriamo una irritazione dello stomaco, a causa di una indigestione, andremo ad irritare il Nervo Vago, e di conseguenza potremo avvertire dolore a livello della nuca. Non voglio far parte dei numerosissimi siti Internet che quando cerchi un sintomo ti fanno capire di avere ancora pochi giorni di vita. Se il tuo problema è presente da poco tempo, devi prima di tutto parlarne con il tuo mediconon cercare i sintomi su Google.

Dolore nella parte posteriore della testa e del collo da dietro quanto queste ipotesi siano estremamente improbabili, non sarà certo Google ad aiutarti nel diagnosticarle: ti farà solo sviluppare preoccupazione inutile. Ok, abbiamo capito che il dolore alla nuca è molto legato ai problemi cervicali: ora…. Ora andremo a vedere 3 esercizi molto adatti per questo tipo di problema : si tratta di esercizi generici, adatti ad una buona maggioranza dei casi.

Facendoli tutti i giorni, nel giro di settimane dovresti aver visto la situazione migliorare. Se ti interessa avere un piano di lavoro semplice e personalizzato e te lo consiglio vivamenteti invito a provare la mia guida Cervicale STOP! Con questo semplice esercizio possiamo rinforzare i muscoli cervicali in maniera semplice e sicura. Quando qualcuno mi chiede una consulenza, o si rivolge alla mia struttura, per un problema di dolore alla nuca, cerco di valutarlo nel modo più completo possibile.

Il dolore alla nuca è un sintomo molto comune, e quasi sempre ampiamente migliorabile o risolvibile del tutto. Ri-educare i muscoli cervicali, a partire dagli esercizi che ti ho illustrato, è sicuramente la strada migliore per risolvere il problema a medio-lungo termine. Se ti interessa un piano di esercizi e tecniche mirate sul tuo caso, ti ricordo la mia guida Cervicale STOP! Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Vuoi un'analisi completa del tuo disturbo in meno di 10 minuti per scoprire i possibili rimedi?

Prova il TEST gratuito! Voglio provare il TEST! Home Cervicale e mal di testa Dolore alla nuca: come risolvere un sintomo spesso legato alla cervicale. Dolore alla nuca: come risolvere un sintomo spesso legato alla cervicale 7 Marzo Marcello Chiapponi Cervicale e mal di testa 2 Commenti.

Sdraiati a pancia in su, con le gambe piegate. Potresti invece aver notato: impossibilità a fare il movimento indice di forte debolezza tremore della testa affaticamento precoce dolore ed irrigidimento Ecco, questi sono segni che indicano che i tuoi muscoli cervicali sono troppo debolie che potenzialmente esercitano una forte tensione a livello della loro inserzione.

Tra poco vediamo come rinforzarli. Dolore alla nuca e nervo vago Il collegamento con il nervo vago è molto interessante, e permette di capire come mai il dolore occipitale possa capitare in situazioni che non hanno nulla a che vedere con i sovraccarichi cervicali.

Quali sono le altre possibili cause di dolore alla nuca Non voglio far parte dei numerosissimi siti Internet che quando cerchi un sintomo ti fanno capire di avere ancora pochi giorni di vita. Potresti dolore nella parte posteriore della testa e del collo da dietro scoprire che il dolore alla nuca si manifesta anche in caso di: malformazione di Arnold Chiari una problematica congenita tumori cerebrali meningite Per quanto queste ipotesi siano estremamente improbabili, non sarà certo Google ad aiutarti nel diagnosticarle: ti farà solo sviluppare preoccupazione inutile.

Quali sono i rimedi più efficaci sul dolore alla nuca Ok, abbiamo capito che il dolore alla nuca è molto legato ai problemi cervicali: ora…. Esercizio 1: la decompressione occipitale Questo esercizio serve a ridurre la tensione a livello dei muscoli più coinvolti nel problema.

Ecco come distenderlo in modo efficace. Come affronto il problema con i miei pazienti Quando qualcuno mi chiede una consulenza, o si rivolge alla mia struttura, per un problema di dolore alla nuca, cerco di valutarlo nel modo più completo possibile.

Conclusione Il dolore alla nuca è un sintomo molto comune, e quasi sempre ampiamente migliorabile o risolvibile del tutto. Marcello Chiapponi. Fisioterapista specializzato in terapia manuale, rieducazione posturale globaleanalisi metabolica e delle patologie stress correlate.

Clicca qui per andare alla mia pagina personale. Articolo precedente Colpo di frusta: sintomi e rimedi per evitare conseguenze dolorose nel lungo periodo Articolo successivo Dolore in fondo alla schiena: a cosa è dovuto e come liberarsene con 3 semplici esercizi. Post correlati. La grande guida ai rimedi e alle cure per i dolori cervicali 16 Luglio Marcello Chiapponi. Nuovo commento. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

L'Altra Riabilitazione dolore nella parte posteriore della testa e del collo da dietro i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Se selezioni Non accetto, non potremo garantire il corretto funzionamento di alcune sezioni del sito web. Accetto Non accetto Scopri di più.