Esercizi ginnici dellarticolazione della spalla

Spalle rigide, dolenti e scricchiolii: prova questo ALLENAMENTO RAPIDO

Un nervo schiacciato nel trattamento congiunto a casa

Contenuti I. Anatomia nel tiro con larco - Anatomia generale - Importanti muscoli della esercizi ginnici dellarticolazione della spalla scapolare e della schiena - Collaborazione generale di questi muscoli durante la performance del tiro - Differenze fra arcieri che tirano con lolimpico esercizi ginnici dellarticolazione della spalla arcieri che tirano con il compound nel punto di massimo allungo - Altri muscoli usati nel tiro con larco - Aggancio profondo o poco profondo mano della corda - Impugnatura alta o bassa mano dellarco - Differenze nella mano della corda fra arcieri che tirano con lolimpico e arcieri che tirano con il compound esercizi ginnici dellarticolazione della spalla Muscoli delle gambe e delle natiche Esercizi di riscaldamento - Premesse generali - Esercizi Semplici esercizi per la cintura delle spalle - Premesse generali - Esercizi isometrici - Esercizi dinamici - Esercizi speciali.

Lanatomia nel tiro con larco 1. Anatomia generale Per avere un'immagine chiara di ci che effettivamente accade al nostro corpo, quali strutture anatomiche sono coinvolte e come esse cooperano durante la performance del tiro, dobbiamo prima avere alcune conoscenze di base di anatomia.

Da queste sar derivare degli. La base del corpo umano lo scheletro, formato da ossa, articolazioni - circondate da tessuti molli pi o meno specializzati infine. I muscoli possono solamente stirarsi e portare i due punti con i quali sono attaccati all'osso origine e inserzione pi vicini l'uno all'altro. I muscoli non possono spingere, anche se spesso allarciere viene detto di "spingere il braccio dell'arco verso esercizi ginnici dellarticolazione della spalla bersaglio".

L'origine, cos come l'inserzione, non sono limitate soltanto ad un piccolo punto, bens possono essere una linea oppure un'area estesa. Facciamo riferimento all'origine come punto fisso e all'inserzione come punto mobile. Per esempio, la contrazione del muscolo bicipite brachiale muove la mano in alto verso la spalla. Esercizi ginnici dellarticolazione della spalla del Bicipite fissata attraverso due tendini alla parte frontale della scapola; si inserisce per mezzo di un tendine 2.

Allinterno troviamo nervi, arterie e vene, che scorrono e penetrano in profondit. Gli organi sono collocati in tre cavit: il cranio, la cavit toracica e laddome.

Per quanto riguarda esercizi ginnici dellarticolazione della spalla legata al tiro con l'arco ci possiamo concentrare sulle ossa, sulle articolazioni e sui legamenti. Per capire meglio ci che spiegheremo pi avanti, necessario conoscere alcuni termini che in anatomia vengono usati per descrivere le posizioni. La posizione dellintero muscolo in relazione allarticolazione che muove fa capire che cosa fa nella pratica il muscolo.

Nello stesso esempio, il muscolo Bicipite alloggiato nel lato frontale dellarticolazione del gomito, esercizi ginnici dellarticolazione della spalla piegher larticolazione frontalmente. Ovviamente ci devono essere muscoli sul lato opposto dellarticolazione per portare le ossa indietro nella posizione originaria o muovere le ossa in senso opposto.

Nel nostro esempio, questo sarebbe il muscolo Tricipite che alloggiato nella parte posteriore dellarto superiore, perci estende il gomito piegato piegarlo sul lato posteriore non possibile a causa della forma Per essere in grado di stare esercizi ginnici dellarticolazione della spalla in piedi o per mantenere il corpo in equilibrio - non importa se stando in piedi o straiati - i muscoli hanno una certa tensione di base che pu essere influenzata o alterata coscientemente.

Se durante degli esercizi un muscolo ben allenato, lantagonista diventer relativamente debole rispetto allagonista. Un tale. I muscoli che compiono il movimento in direzioni opposte a un altro muscolo sono detti antagonisti, mentre muscoli che. Esercizi ginnici dellarticolazione della spalla a conoscenza di questo, dovremmo sempre raccomandare di potenziare non solo lagonista ma anche lantagonista e anche entrambi i lati del corpo per mantenere lequilibrio. Se un singolo muscolo agonista si contrae, lantagonista si deve rilassare, e viceversa.

Se questo non funziona correttamente si manifestano crampi e nessun movimento volontario pu effettuarsi. Per il tiro con larco, il nostro maggior interesse punta alle ossa, alle articolazioni e ai muscoli della cintura delle spalle. Le numerose strutture anatomiche elencate e descritte qui sotto non lavorano in modo isolato, ma cooperano in diversi modi a seconda delle diverse posizioni delle.

La base della cintura delle spalle costituita dalla parte superiore della cavit toracica che consiste di colonna vertebrale, costole e sternodalla scapola e dalla clavicola vedi limmagine successiva, vista dallalto di un essere umano. La cuffia dei rotatori tenuta in tensione per mezzo del muscolo Sopraspinato cosicch non possa essere schiacciata tra le strutture ossee durante il movimento, in particolare durante labduzione.

Risalendo dalla scapola troviamo la cavit dellarto superiore esercizi ginnici dellarticolazione della spalla va a della spalla. Importanti muscoli della cintura scapolare e della schiena Fra la pelle e la gabbia toracica si distinguono diversi strati muscolari, dove i pi grandi e larghi coprono i muscoli pi piccoli. Nel gergo anatomico, cos come esistono nomi specifici per le diverse posizioni, 4. Questi sono: Abduzione: allontanamento dal corpo lateralmente; braccio di lato; Adduzione: avvicinamento al corpo, venendo dal lato; esempio, il contrario di prima; Antiversione: corpo in avanti; Retroversione: allontanamento dal corpo indietro; Rotazione interna: si spiega da sola; Rotazione esterna: si spiega da sola.

Muscolo Deltoide: Copre larticolazione della spalla come un cappuccio; la sua origine va dalla spina della scapola sullacromion fino alla clavicola. Si inserisce alla 2. Muscolo Sopraspinato Origina nellinfossatura sopra la spina della scapola e si inserisce nella parte prossimale principali: forte per abduzione questa il dellomero.

Movimenti: principalmente della previene lo azione. Muscolo Sottospinato Origina nella fossa sopra la spina della scapola e si inserisce sullomero. Movimenti: il pi forte muscolo rotatore esterno del braccio. Muscolo Dentato Anteriore Origina dalle prime nove coste, passando di fianco alla cavit toracica, e si inserisce al margine mediale-frontale della scapola. Movimenti: tira la scapola in fuori, la abbassa e la esercizi ginnici dellarticolazione della spalla.

Muscolo Grande Rotondo Origina parte esercizi ginnici dellarticolazione della spalla del margine laterale scapola e si inserisce nella parte prossimale dellomero. Movimenti: esercizi ginnici dellarticolazione della spalla interna, adduzione, retroversione. Muscolo Piccolo Rotondo Origina anchesso nella parte infero-mediale e posteriore, e arriva alla parte prossimale dellomero.

Movimenti: muscolo rotatore esterno. Muscolo Gran Pettorale 6. Muscolo Sottoscapolare Origina dal lato frontale della scapola e si inserisce nella parte prossimale dellomero. Movimenti: il pi forte rotatore interno; inoltre previene lo schiacciamento della cuffia dei rotatori.

Proviene dalla clavicola e dallo sterno prime cinque coste e va fino alla parte prossimale dellomero. Movimenti: principalmente ladduzione del braccio e la rotazione interna. Muscolo Piccolo Pettorale Origina dalla terza alla quinta costa e si inserisce scapola. Movimenti: muove la cintura scapolare pi in avanti. Nel suo movimento verso lalto, preme la scapola contro la gabbia toracica Movimenti: forte adduzione, rotazione interna e retroversione. Muscoli Romboide Maggiore e Minore Originano dalla colonna vertebrale dalla 6 vertebra cervicale gi fino alla 4 vertebra dorsale e si inseriscono al margine mediale della scapola.

Sono situati nello strato sottostante il muscolo trapezio. Movimenti: spingono la scapola un poco in alto e verso la colonna vertebrale. Sono in effetti responsabili dell avvicinamento delle scapole. Muscolo Bicipite Origina nella parte frontale della scapola con due tendini, uno sulla cavit della scapola, laltro sul processo coracoideo.

Si inserisce sullavambraccio ulna e radio vicino al gomito. Movimenti: il muscolo pi forte per flettere e ruotare verso lesterno larticolazione del gomito supinazione. Collabora Muscolo Trapezio anchesso un muscolo esteso. Origina esercizi ginnici dellarticolazione della spalla parte infero-posteriore del cranio, sopra la colonna vertebrale gi fino alla 12 vertebra dorsale.

Si inserisce sulla parte laterale della clavicola, sullacromion e sulla spina della scapola. Movimenti: la sua parte superiore alza la Muscolo Gran Dorsale il muscolo pi esteso della schiena. Va dalla colonna vertebrale dalla 6 vertebra dorsale fino al sacro e fa parte dellosso dorsale dellanca; converge verso la parte prossimale scapola, mentre la parte inferiore la abbassa; inoltre schiaccia la esercizi ginnici dellarticolazione della spalla contro la colonna vertebrale.

Si inserisce sulla parte posteriore del gomito ulna. Movimenti: gomito. Anteriore, che spinge in avanti la scapola. Dato che la clavicola impedisce alla scapola di esercizi ginnici dellarticolazione della spalla attorno alla cavit toracica in avanti, il movimento che ne risulta esercizi ginnici dellarticolazione della spalla la scapola, e quindi il braccio dellarco, vengono spinti verso il bersaglio.

Esercizi ginnici dellarticolazione della spalla stesso tempo i muscoli Romboidi e il Trapezio, che sono antagonisti, devono essere rilassati di conseguenza dal lato del braccio dellarco la scapola non premuta contro la colonna vertebrale. Per impedire che la spalla si alzi, interviene principalmente il muscolo Grande Dorsale. I muscoli Grande e Piccolo Rotondo, cos come il muscolo Sottoscapolare, ruotano il braccio allinterno, evitando che la corda al.

Limmagine precedente rappresenta una sezione orizzontale del corpo umano allaltezza delle scapole. Questimmagine da una buona visione di come i muscoli sono collocati nel corpo e collegati sia ad esso, che fra di loro. Al centro sono visibili i flussi sanguigni in blu e rosso fra i polmoni. Sono riportati i nomi delle parti anatomiche rilevanti nel tiro con larco.

Il muscolo Piccolo Pettorale muove la cintura delle spalle di quel lato pi in avanti per una. Collaborazione Collaborazione generale di questi muscoli esercizi ginnici dellarticolazione della spalla la performance del tiro a Braccio dellarco. Alzare il esercizi ginnici dellarticolazione della spalla dellarco unazione compiuta principalmente dal muscolo. Questo allevia il lavoro dei muscoli della schiena grazie alla linea forza B-C. Questo possibile perch la linea che attraversa entrambe le articolazioni delle spalle diventa ancora pi parallela alla linea A-B, quindi aiuta i muscoli della schiena nel loro lavoro di opposizione contro la forza generata da B.

Gli arcieri principianti tendono a tenere la spalla dellarco in una posizione troppo frontale, senza ruotarla abbastanza, e quindi soffrono per i colpi della corda sul braccio, allaltezza del gomito. Per tirare la corda fino al punto di ancoraggio intervengono diversi muscoli: il Trapezio e i muscoli Romboidi muovono la scapola verso la colonna vertebrale; la parte posteriore del muscolo Deltoide e del muscolo Sottospinato portano indietro il braccio, di modo che il gomito si trovi ad essere il pi vicino possibile allestensione della linea B-C vedere limmagine successiva.

La parte centrale del muscolo Deltoide mantiene il braccio elevato. Mentre viene compiuta lazione di tendere la corda per arrivare al punto di massima apertura, i muscoli situati dietro orizzontale, o leggermente pi. Anche i muscoli che piegano le dita devono lavorare, altrimenti la corda o Il Bicipite e il muscolo Grande Pettorale portano il braccio verso la corda, cosicch le dita con o senza sgancio meccanico possano afferrarla. Allo stesso tempo esercizi ginnici dellarticolazione della spalla attivato il muscolo Deltoide - e, in misura ridotta, anche il muscolo Sopraspinato, il quale evita che la cuffia dei rotatori sia schiacciata tra la mano del rilascio scivolerebbero via; allo stesso modo devono lavorare anche parte del muscolo Bicipite e alcuni muscoli minori.

Per vincere il libraggio di picco dellarco, alcuni arcieri che tirano con il compound avvicinano il gomito al tronco e lo abbassano. Lo fanno istintivamente per usare muscoli accessori e per rafforzare i muscoli che tirano, sfruttando una posizione maggiormente. Il libraggio di picco, per, viene ad essere superato in una posizione piuttosto sfavorevole per larticolazione della spalla e i 9. Differenze fra arcieri che tirano con lolimpico e arcieri che tirano con il compound nel punto di massimo allungo.

Nellavvicinare il gomito al tronco, in primo luogo la posizione della leva dei muscoli che tirano viene a essere migliorata esercizi ginnici dellarticolazione della spalla, in secondo luogo, il Bicipite che un muscolo forte aiuta a superare il picco. Questo semplice trucco aiuta a tirare esercizi ginnici dellarticolazione della spalla pi indietro, ma una cattiva tecnica.

Inoltre la mano che tiene lo sgancio si muover verso il basso e, anche se la mano dellarco mantiene la sua posizione, questo pu avere un effetto disastroso: nel caso in cui il loop o il cordino dello sgancio si rompessero proprio in quel momento, la freccia andrebbe a finire oltre il paglione e potrebbe causare un incidente. Quindi, per non correre alcun rischio, dovremmo insegnare a questi arcieri alcuni esercizi muscolari specifici per imparare a tendere la corda a livello orizzontale, oppure dovremmo convincerli a ridurre il libraggio.

Quando un arciere simula la sua posizione a trazione completa, normalmente il dorso della mano orientato verso lalto.