Freddo mal di muscoli della schiena

Sciogliere una contrattura: 5 consigli

Il trattamento del ginocchio emartro di folk

È in agguato il colpo d'ariadefinizione generica per una serie di improvvisi disturbi che possono coinvolgere parti del corpo diverse. Muscoli e articolazioni, pelle e mucose, freddo mal di muscoli della schiena particolarmente vulnerabili alle basse temperatureperché il sistema immunitario è meno reattivo e la circolazione sanguigna deficitaria. Ricorda che il corpo tende a freddo mal di muscoli della schiena il calore nelle regioni vitali, in particolare il cuore, per questa ragione le zone periferiche, come la tua testa e in particolare le orecchie e il naso, le mani e i piedi, possono andare incontro ad un deficit di ossigenazione a causa del ridotto afflusso sanguigno.

Abbiamo chiesto al dottor Mauro Martinimedico di Medicina generale, quali siano le possibili conseguenze del colpo d'aria. Se, ad esempio, la fonte fredda è un getto di aria condizionata o il gelo che penetra dal finestrino della macchina o dalla porta basculante di un locale, e che colpisce un lato del tuo corpo, puoi sperimentare sindromi dolorose come torcicollo o contrattura muscolarepersino una emiparesi del viso dovuta a temporaneo "congelamento" dei nervi faccialiemicrania o infiammazione oculare.

Se la sorgente fredda colpisce le tue spalle o la tua schiena allora potrebbe provocarti freddo mal di muscoli della schiena bella lombalgia o addirittura una lombosciatalgia con interessamento del nervo sciatico, e persino il " colpo della strega ".

Attenzione al gelo che colpisca il tuo stomaco, soprattutto se in fase digestiva. La conseguenza potrebbe essere una congestionecon rischi persino per la tua vita.

Ma all'orizzonte ci sono anche diarreacoliche addominali e renali, cistiti e in generale infezioni alle vie urinarie. Altro "bersaglio" del colpo d'aria sono le dita di mani e piedi, che possono ricoprirsi di gelonibozzi violacei e pulsanti che possono diventare necrotici se trascurati.

Attenzione anche alle orecchie e al naso, ugualmente possibili "vittime" del colpo d'aria che causano infiammazione della pelle, congestione nasale e possibilità di sviluppare otiti per le orecchie. Se in inverno esci senza una sciarpa che ti protegga il collo, o se in estate lasci che l'aria condizionata colpisca direttamente la nuca, a freddo mal di muscoli della schiena certo punto avvertirai come un blocco.

Non riuscirai più a muovere il collo e la testa ti farà male. Avrai infatti preso un colpo d'aria. Significa freddo mal di muscoli della schiena i tuoi muscoli sono andati in sovraccarico di lavoroper riuscire a mantenere la tua temperatura corporea abituale che in quel momento viene messa a rischio.

Ma se già soffrivi di cervicale o avevi un problema alle vertebre, anche senza che ne fossi a freddo mal di muscoli della schiena, l'eccesso di attività manda in blocco tutto il sistema, che si irrigidisce per autodifendersi. Un'armatura, in sostanza. Esattamente come avviene per il colpo d'aria alla testa, anche quando il freddo colpisce la schiena i muscoli si irrigidiscono e quella zona del tuo corpo di farà male. Per rimediare, la prima cosa da fare è mettere una coperta e riscaldare dall'esterno la parte dolente.

Sicuramente dovrai stare freddo mal di muscoli della schiena riposo per qualche tempo, per permettere ai muscoli di rilassarsi di nuovo, ma per facilitare le operazioni potrebbe essere utile un massaggio o una pomata adatta alle contratture. Quando le temperature scendono, diminuisce anche la percentuale di umidità presente nell'aria. Il primo sintomo del colpo d'aria all'occhio è infatti la secchezza e la disidratazione. Il consiglio è quello di tenere una fialetta di lacrime artificiali sempre con te per ogni evenienza.

La possibilità che il semplice colpo di aria si trasformi in una minaccia per la vita è decisamente remota. Cominciamo con il congelamento.

Cos'è tecnicamente? Colpisce, in genere, gli arti o le zone periferiche del corpo a causa di una prolungata esposizione diretta al freddo, inteso come gelo, o a seguito di ipotermia.

Successivamente la colorazione diventa pallida, come accade quando il sangue non circola più, morbida al tatto, intorpidita. Se l'esposizione al gelo perdura, allora il congelamento va ad interessare anche gli strati più profondi della pelle fino ad intaccare i muscoli, le ossa o le articolazioni sottostanti producendo danni che potrebbero essere irreversibili.

Che fare in caso di sospetto congelamento? Naturalmente cercare di riscaldare la parte colpitama attenzione, non in modo diretto e violento! Si deve ripristinare la circolazione in modo graduale, ma se freddo mal di muscoli della schiena dopo questo tentativo la pelle rimane fredda a inerte, o si formano delle vesciche, è necessario richiedere l'intervento del medico o chiamare il Importante, quando a congelarsi sono i piedi, evitare di camminare mentre sono insensibili, perché questo potrebbe provocare ulteriori danni.

Veniamo all' ipotermiache subentra quando la temperatura interna del corpo si abbassa eccessivamente. Naturalmente le cause più logiche freddo mal di muscoli della schiena esposizioni al freddo prolungate : immersioni in acque gelide, nella neve o in ambienti ghiacciati.

Vi sono tre gradi di ipotermia :. Si interviene chiamando i soccorsisoprattutto per ipotermia severa e se la persona è in stato di incoscienza. Nel frattempo bisogna cercare di ripristinare il calore nella zona centrale del corpo, affinché il cuore non smetta di battere.

Se il soggetto è bagnato, si deve asciugare e gli si devono togliere gli indumenti umidi, va bene un lieve massaggio con una coperta o qualcosa di asciutto, avendo l'accortezza di non esporre la persona ad una fonte di calore eccessiva per non provocare uno shock termico. In ogni caso non farti prendere dal panico e chiama subito i soccorsi o fatti aiutare a farlo. Ma con il buon senso!

Controlla le previsioni del tempo prima di uscire di casa e se è previsto un brusco calo delle temperature, abbigliati di conseguenza. Usa con discernimento l'aria condizionata, sia in casa che in macchina, e quando entri ed esci da ambienti con differenti temperature, copri le parti esposte, specie se sei sudato. Attenzione ai bagni in acqua gelatain particolare se ti senti poco in forma o hai mangiato da poco, e attenzione a non restare per troppo tempo immobile al freddo o esposto a fonti fredde incluso il succitato getto di aria condizionata.

E se senti che le tue mani, o i tuoi piedi, stanno diventando insensibili e sei in un ambiente freddo, muovili per riattivare la circolazione. Alcune persone, per esempio, hanno già avuto problemi respiratori, soffrono di bronchiti croniche o altre patologie delle prime vie aeree.

Vediamo come intervenire in tutte queste situazioni. Con la collaborazione del Dott. Mauro Martini medico di Medicina Generale. Colpo d'aria. I sintomi del colpo d'aria. Ipotermia e congelamento: come intervenire. Come prevenire il colpo d'aria. Condividi freddo mal di muscoli della schiena articolo.

Ohga Libera la tua energia su Facebook. Diffondi l'energia di Ohga! Ohga è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n. IVA Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di Ohga sono rilasciati sotto licenza "Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.