Il dolore della malattia di Crohn

Malattia di Crohn, come monitorarla in modo non invasivo?

Artrosi della malattia gomito

Più comunemente, il morbo di Crohn interessa l'ileo terminale porzione finale dell 'intestino tenue o il colon intestino crasso. I sintomi del morbo di Crohn dipendono dall'area il dolore della malattia di Crohn e possono essere alquanto vari e differenti da un paziente all'altro; tra i più comuni, si segnalano dolori addominali, diarrea, vomito e perdita di peso. Purtroppo non è ancora stata individuata una cura risolutiva per il morbo di Crohn.

Tuttavia, esistono dei protocolli farmacologici utili per il controllo dei sintomi e la prevenzione delle ricadute, mentre la chirurgia il dolore della malattia di Crohn riservata ai casi complicati da occlusioni intestinali, fistole o ascessi.

È molto comune che la localizzazione non sia singola, ma che siano contemporaneamente colpiti diversi tratti dell'intestino, soprattutto a livello del tenue, od in parte nel tenue ed in parte nel colon; in questo caso si parla di forma diffusa della malattia di Crohn, anche se essa ha sempre una distribuzione segmentaria, con alternanza di tratti coinvolti e di tratti normali lesioni a saltocon margini il dolore della malattia di Crohn di separazione tra i segmenti colpiti e quelli indenni la lunghezza di ciascun segmento varia da 5 a 30 cm.

In una piccola percentuale di pazienti, soprattutto bambini ed adolescenti, si osserva anche un importante ed esteso interessamento del digiuno parte centrale dell'intestino tenueoltre che dell'ileo. Nelle sezioni coinvolte dal morbo di Crohn le alterazioni infiammatorie interessano tutti gli strati della parete intestinale, provocando ispessimenti della stessa ed ulcerazioni. L'infiammazione tende, a volte, il dolore della malattia di Crohn propagarsi fino ai linfonodi vicini.

Talvolta questi tragitti fistolosi hanno lunghezza considerevole e possono raggiungere anche la regione glutea o l'anca. Il processo infiammatorio causato dal morbo di Crohn, soprattutto se coinvolge ampi tratti di intestino, altera i meccanismi di assorbimento di diverse sostanze. Solitamente viene compromesso il riassorbimento dei sali biliariche avviene soprattutto nell'ileo terminale, per cui si verifica una perdita di queste sostanze, che normalmente stimolano il riassorbimento dei grassi alimentaricon conseguente comparsa di steatorrea grassi nelle feci.

Inoltre i sali biliari legano il calcio; ne deriva che un loro deficit provoca un' aumentato rischio di sviluppare calcoli per un esubero di calcio circolante libero. Di regola si verifica diarreadovuta al ridotto assorbimento dei sali biliari nell'ileo, al malassorbimento dei carboidrati che la provocano richiamando acqua nell'intestinoed alla frequente colonizzazione batterica secondaria che si instaura nelle porzioni colpite.

Il paziente colpito da morbo di Crohn è di solito giovane od adulto annianche se vi possono essere delle eccezioni con esordio in età più avanzata anche verso i 60 anni.

Il dolore insorge spontaneamente, è sordo, continuo e si accentua alla palpazione; in questa sede è frequente la percezione di masse "a salsicciotto" irregolari e dolenti. Il morbo di Crohn si caratterizza anche per la presenza di diarrea scariche al giornocon feci semiliquide o acquose, ma senza presenza di sangue visibile anche se frequenti sono gli episodi di sanguinamento occultotalora con steatorrea. Malattia cronica, infiammatoria, dell'apparato digerente.

L'infiammazione della mucosa del tratto gastroenterico provoca episodi acuti e recidivanti il dolore della malattia di Crohn diarrea e dolore addominale. Come il dolore della malattia di Crohn riconosce il morbo di Crohn?

Quali sono i sintomi caratteristici? Come si cura? Esiste una dieta specifica? Ecco le risposte in parole semplici. Seguici su. Ultima modifica Cos'è il Morbo di Crohn? Morbo di Crohn: cura Vedi altri articoli tag Morbo di crohn.

Flixabi - Infliximab Vedi altri articoli tag Infliximab - Artrite reumatoide - Spondilite anchilosante - Colite ulcerosa - Artrite psoriasica - Psoriasi - Morbo di crohn.

Morbo di Crohn: Cura. Morbo di Crohn: sintomi, diagnosi, dieta e cura Come di riconosce il morbo di Crohn? Farmaco e Cura.