La rotazione della testa con osteocondrosi cervicale

Cervicale: come migliorare vertigini, sbandamenti e sensazione di testa vuota

Il mal di schiena dopo ictus e temperatura

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale medico per garantire la massima precisione possibile. Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale rivisti dal punto di vista medico.

Nota che i numeri tra parentesi [1], [2], ecc. Sono link cliccabili per questi studi. Lo sviluppo di un metodo speciale di ginnastica terapeutica LH per varie sindromi dell'osteocondrosi cervicale dovrebbe essere basato sulle seguenti considerazioni.

Il trattamento dell'osteocondrosi cervicale deve essere prima di tutto patogenetico, vale a dire volto ad eliminare la causa alla radice della malattia, piuttosto che sintomatica.

Pertanto, indipendentemente dalle manifestazioni cliniche della malattia durante LH, devono essere osservati i principi generali.

Test funzionali del REG con movimenti della testa attivi rotazioni, inclinazioni eseguiti in pazienti, suggeriscono che questi movimenti hanno un effetto negativo sul flusso sanguigno nelle arterie vertebrali. È noto che nei disordini vegetativo-vascolari cerebrali della genesi cervicale, il danno uditivo si verifica abbastanza spesso, principalmente sul lato di un mal di testa e ha il carattere di un apparato di ricezione del suono. Ecco perché, con la sindrome delle arterie vertebrali, i movimenti della testa attivi possono portare ad un aumento della perdita dell'udito.

Procedendo da quanto sopra, nei periodi iniziale e principale del corso del trattamento, i movimenti attivi nella colonna cervicale dovrebbero essere completamente esclusi. Gli esercizi sono integrati da esercizi di ritenzione della testa statica e tensione isometrica dei muscoli. La scelta dei compiti, degli strumenti e dei metodi della la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale di esercizio dipende dal decorso clinico della malattia di base.

È necessario distinguere i seguenti periodi:. Controindicazioni assolute all'appuntamento di ginnastica terapeutica :. Gli esercizi includono esercizi di respirazione statica respirazione al petto e diaframmatica ed esercizi per rilassare i muscoli del collo, della cintura scapolare e degli arti superiori, eseguiti nella posizione di partenza - sdraiati e seduti.

Si consiglia ai la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale di eseguire questi esercizi nel colletto di garza di cotone del tipo Shantz e nella sindrome della periartrosi della spalla-spalla, il braccio interessato deve essere posato su un'ampia sciarpa.

Per risolvere questi problemi, vengono utilizzate le più diverse forme e mezzi di allenamento fisico terapeutico, che, quando l'osteocondrosi della colonna vertebrale è un fattore patogenetico della terapia.

Sistema di ginnastica analitica per pazienti con malattia della colonna vertebrale. Si tratta di una ginnastica articolare, il cui scopo è lo sviluppo di movimenti passivi, attivi-passivi in alcuni segmenti degli arti e della colonna vertebrale, l'educazione del rilassamento attivo e le contrazioni reciproche dei muscoli-antagonisti. Tutti i sistemi di ginnastica analitica comprendono quattro componenti principali:. Esercizi fisici di natura isotonica e isometrica, volti ad aumentare l'attività complessiva del paziente, rafforzare i muscoli, ripristinare lo stereotipo dinamico.

In classe gli esercizi sono usati per rilassare i muscoli eseguiti dal paziente nell'ip. Sdraiato e seduto. Per il rilassamento dei muscoli, il collo viene utilizzato, in particolare, dall'ip. Sdraiato la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale retro, sul lato, mentre è consigliabile mettere un batuffolo di cotone e garza a forma di C sotto il collo.

Puoi offrire il paziente durante l'IP. Seduto su una sedia per prendere una posa che fornisce lo scarico parziale della colonna cervicale, della cintura della spalla e degli arti superiori, a causa del supporto della testa e della schiena. Per rilassare i muscoli della cintura della spalla, sono suggeriti alcuni metodi:.

Per rilassare i muscoli degli arti superiori, è consigliabile scuotere leggermente la mano, l'avambraccio, i movimenti svolazzanti con ampiezza incompleta e con una leggera inclinazione del tronco verso l'arto interessato. Gli esercizi per il rilassamento muscolare dovrebbero alternarsi a quelli respiratori di natura statica e dinamicaesercizi ginnici di carattere isotonico per le parti distali degli arti.

Nei primi giorni del periodo di ginnastica, è consigliabile passare nella spa. Sdraiato sul retro, sul lato. I movimenti dell'articolazione colpita vengono eseguiti con una leva più corta, con l'aiuto di un metodologo, con l'aiuto di un braccio sano. Man mano che il dolore si abbassa nell'articolazione della spalla, vengono aggiunti esercizi con una la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale esterna e un po 'più tarda e interna della spalla.

Il ripristino della funzione di guida inizia anche con movimenti di mahovye cauti nel piano orizzontale con una mano piegata sull'articolazione del gomito e una leggera inclinazione del tronco verso il braccio interessato ecc. In piedi. Sono aggiunti i seguenti esercizi:.

In questi termini, si raccomandano anche esercizi che usano relazioni reciproche. Questi esercizi sono eseguiti simultaneamente da due estremità. In questo caso, sono possibili le seguenti:.

A poco a poco, gli esercizi sono inclusi negli esercizi con oggetti ginnici bastoncini per ginnastica, manubri la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale, mazze e pallinesul muro ginnico, su un tavolo speciale, ecc. Le caratteristiche delle influenze meccaniche dell'ambiente acquatico sono spiegate la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale leggi di Archimede e Pascal. Riducendo la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale peso dell'arto colpito, è più facile eseguire movimenti.

Inoltre, il fattore di temperatura calore contribuisce a una minore manifestazione di eccitabilità e convulsioni riflesse, una riduzione del dolore e delle tensioni muscolari.

L'aumento della funzione motoria nel pool di trattamento ha un effetto stimolante sul paziente, che lo aiuta a impegnarsi con più energia nel processo di successivo esercizio e sviluppo dei movimenti. Si deve tener conto del fatto che gli esercizi dinamici per le articolazioni della spalla, in primo luogo, aiutano a migliorare l'afflusso di sangue alle radici nervose del midollo spinale della colonna cervicale dovuta al fatto che il lavoro comporta grandi gruppi muscolari che sono essenziali a tutti i pazienti, indipendentemente dal sindrome clinica della malattia.

Esercizi per la cintura della spalla e gli arti superiori si alternano con esercizi per il tronco e le estremità inferiori. In questo caso, piccole, medie e poi grandi articolazioni e gruppi muscolari sono coinvolti nel movimento. P ol riflessi toniche condizionati nella formazione dei movimenti volontari. I riflessi motori congeniti assicurano la conservazione della postura normale, l'equilibrio, coordinano la postura con la posizione della testa in relazione al tronco.

In accordo con la classificazione esistente, i riflessi motori congeniti si dividono in:. Riflessi di posizione. Si verificano quando la testa si inclina o si gira a causa dell'irritazione delle terminazioni nervose dei muscoli del collo riflessi cervicali-tonici e dei labirinti dell'orecchio interno riflessi labirintici.

Alzare o abbassare la testa provoca un cambiamento di la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale nel tono dei muscoli del tronco e delle estremità, garantendo la conservazione della postura normale. Girando la testa di lato si accompagna l'irritazione dei propriocettori dei muscoli e dei tendini del collo e l'installazione del tronco in una posizione simmetrica rispetto alla testa.

Allo stesso tempo, il tono dell'estensore si estende fino alle estremità verso cui la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale prodotto e aumenta il tono dei flessori del lato opposto. Nel cambiare la posizione della testa nello spazio e nell'analizzare questi cambiamenti, un ruolo importante appartiene all'apparato vestibolare.

L'eccitazione delle formazioni recettoriali dell'apparato vestibolare con i giri della testa porta ad un aumento riflesso del tono dei muscoli del collo sul lato del giro. Una tale ridistribuzione del tono è necessaria per l'esecuzione efficace di molti esercizi fisici e domestici e movimenti associati alla rotazione. Impostazione dei riflessi. Garantire la conservazione della posa quando devia dalla sua posizione normale ad esempio, raddrizzando il tronco.

La catena dei riflessi rettificanti inizia con il sollevamento della testa e la successiva modifica della posizione del tronco, che termina con il ripristino della postura normale. Apparati vestibolari e visivi, propriocettori dei muscoli, recettori cutanei partecipano alla realizzazione di meccanismi rettificanti riflessi. Il movimento del corpo nello spazio è accompagnato da riflessi cinetico-statici. Nel caso di movimenti rotatori dovuti al movimento dell'endolinfa nei canali semicircolari i recettori vestibolari sono eccitati.

Gli impulsi centripeti, entrando nei nuclei vestibolari del midollo allungato, provocano cambiamenti riflessi nella posizione della testa e degli occhi durante i movimenti rotatori. I riflessi di rotazione sono caratterizzati da una lenta deviazione della testa nella direzione opposta al movimento, e quindi da un rapido ritorno alla posizione normale rispetto al tronco nistagmo della testa.

Gli occhi eseguono movimenti simili: una svolta veloce nella direzione di rotazione e uno lento nella direzione opposta alla rotazione. L'esercizio fisico è associato a una costante correzione dei riflessi motori la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale.

Le influenze regolatrici centrali forniscono il tono muscolare necessario in accordo con la natura dei movimenti arbitrari. Prima la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale condurre sedute di LH con questo gruppo di pazienti, è necessario determinare la natura dei disordini vestibolari, il senso di equilibrio e il grado della loro gravità.

La varietà di reazioni che compaiono quando l'apparato vestibolare viene stimolato è dovuta alla sua connessione anatomica e funzionale ai nuclei vegetativi e, attraverso di essi, agli organi interni. La nostra esperienza dimostra che i mezzi di riabilitazione fisica e in particolare gli esercizi fisici possono influenzare l'analizzatore vestibolare, eseguendo "l'addestramento vestibolare".

Utilizzando speciale formazione vestibolare nel trattamento complesso dei pazienti con osteocondrosi della colonna cervicale contribuisce la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale ripristino della stabilità, orientamento nello spazio, la riduzione delle reazioni vestibolare-vegetative, migliorare la condizione generale dei pazienti, l'adattamento allo stress fisico, e vari cambiamenti di posizione del corpo.

In parallelo con il rilassamento dei muscoli del collo, spalle e arti superiori, nonché esercizi performanti per aumentare la gamma di movimento dell'articolazione della spalla, la stimolazione della circolazione sanguigna dovrebbe promuovere radici nervose per ridurre i loro fenomeni di irritazione.

Per risolvere questo problema, innanzitutto, contribuiscono gli esercizi per il ripristino della resistenza stato-cinetica e vestibolo-vegetativa. Nei primi giorni di esercizio con curve e inclinazioni, i bauli vengono eseguiti in un piccolo volume, ad un ritmo calmo, dentro e fuori. Seduto e in piedi. Il paziente produce esercizi per ciascun canale, ad es. Nei piani indicati - frontale, sagittale e orizzontale, necessariamente a partire dal piano in cui sono resi più liberi, è più facile. Le pendenze e i giri della testa sono controindicati per 1.

Esercizi speciali per canali semicircolari devono essere alternati con esercizi di riparazione generale e respiratoria in modo da non causare i fenomeni di re-irritazione dell'apparato vestibolare. Se la testa si muove su tutti i piani con un arresto nella posizione "dritto", il paziente esegue abbastanza liberamente, quindi questi movimenti sono inclusi negli esercizi di ginnastica terapeutica. All'inizio, si consiglia di spostare la testa sull'i.

Sdraiato sulla schiena, stomaco, dalla sua parte. Va ricordato che le irritazioni dell'apparato otolitico intensificano i disturbi la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale, pertanto, utilizzando questi esercizi, è necessario monitorare attentamente le reazioni del paziente. Nella prima metà del ciclo di trattamento è raccomandato esercizio per gli arti superiori e il tronco mentre in piedi sul pavimento, inizialmente con gambe ampiamente distanziati ampia spalla e poi gradualmente riuniscono pila e riducendo l'area di larghezza supporto piedi spalla, piedi uniti, una gamba all'altra in piedi sulle dita dei piedi, sui talloni, su una gamba.

Nella seconda parte del corso di trattamento, gli esercizi vengono applicati la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale una stretta area di supporto all'altezza, su una panca ginnica prima su una base larga, e poi su una panchina per la palestra, simulatori e altre attrezzature ginniche. Riflesso tonico-cervicale: quando la testa si muove, la maggior parte dei pazienti ha un aumento del tono dell'estensore o del gruppo flessorio dei muscoli. Questo riflesso è spesso accompagnato dall'emergere di un riflesso tonico labirintico un aumento del tono dei muscoli estensori nella IV che giace sull'addome.

La correzione dei riflessi posturali patologici si ottiene dal fatto che, quando si eseguono determinati movimenti degli arti, viene applicata una posizione opposta alla postura che si manifesta sotto l'influenza di riflessi cervicali e labirintonici. I tipici esercizi fisici proposti mirano ad inibire i riflessi patologici posturali-tonici. Ip - sdraiati sulla schiena, braccia incrociate sul petto i palmi si trovano nella zona delle articolazioni della spalla la rotazione della testa con osteocondrosi cervicale, le gambe sono piegate nelle articolazioni dell'anca e del ginocchio.

Con l'aiuto del metodologo, il paziente passa lentamente all'IP. Ip - sdraiato sulla schiena, le sue gambe dritte sono divaricate. Il metodologo mantiene le gambe del paziente durante l'esercizio - una transizione all'ep.

In futuro, il paziente stesso cerca di mantenerli mentre fa l'esercizio. Ip - sdraiato a pancia in giù, le braccia tese lungo il tronco.