Mal di lato sinistro del collo e della gola fa male a deglutire

ESERCIZI per CERVICALE INFIAMMATA e “delicata": strategie per un SOLLIEVO IMMEDIATO (e non solo)

Esercizio per alleviare il dolore quando un ernie intervertebrali

La faringitedetta più comunemente mal di golaè un' infiammazione che colpisce la faringe. Quest'ultima, situata nella parte posteriore della bocca, è un canale muscolo-membranoso che consente al cibo di imboccare la via dell' esofago. Figura: il mal di gola e il dolore quando si deglutisce sono i sintomi caratteristici della faringite.

Chi soffre di faringite avverte una fastidiosa sensazione alla gola e accusa dolore quando deglutisce. Inoltre, se a causare l'infiammazione è un agente infettivo, è probabile che il paziente manifesti anche i disturbi della malattia infettiva correlata.

La faringite è l'infiammazione della faringeovvero la regione posteriore della bocca. Nel linguaggio comune, la faringite è meglio conosciuta col termine mal di golaun sintomo che caratterizza svariate circostanze patologiche. In quest'ultimo caso si parla di mal di lato sinistro del collo e della gola fa male a deglutire cronica. La faringe è un condotto muscolo-membranoso lungo circa 13 centimetri, ricoperto da una mucosa e situato tra la cavità nasale e l'esofago.

A essere ancora più precisi, la faringe risiede:. Nella faringe, si possono riconoscere tre compartimenti: la rinofaringe o nasofaringel' orofaringe e l' ipofaringe o laringofaringe. La rinofaringe è la parte superiore della faringe, posta a diretto contatto con le coane, ovvero le due aperture posteriori della cavità nasale.

L'orofaringe è la porzione intermedia della faringe, localizzata tra rinofaringe ed epiglottide quest'ultima rappresenta l'estremità superiore della laringe. Di fronte a sé, ha il cavo orale, con il quale comunica attraverso il cosiddetto istmo delle fauci. Infine, l'ipofaringe è la porzione terminale della faringe, che immette il cibo nell'esofago. Essendo situata poco più in basso dell'epiglottide, diversamente dalle altre due sezioni, non viene attraversata dall'aria ma solo dal cibo.

Figura: le sezioni che costituiscono la faringe evidenziate in rosso e le parti anatomiche a esse confinanti in nero.

Anatomicamente, la faringe si estende dalla base del cranio fino alla VI vertebra cervicale. Da qui in poi, comincia l' esofagoun tubo lungo circa centimetri che serve a condurre il cibo nello stomaco; cibo che non prende la via della laringe, grazie alla presenza dell'epiglottide. Dal sito: memorize.

L'ultimo tratto della faringe è posizionato circa allo stesso livello della VI vertebra cervicale e della cartilagine cricoidea appartenente alla laringe. Una descrizione più accurata delle possibili cause di faringite è riportata nei successivi sottocapitoli.

I sintomi e i segni del mal di gola dipendono fortemente dalla cause scatenanti, pertanto ogni paziente rappresenta un caso a sé stante. Ciononostante, la maggior parte degli episodi di faringite è caratterizzata mal di lato sinistro del collo e della gola fa male a deglutire. Se il sofferente è un bambino, è bene contattare il medico in presenza di difficoltà di respirodifficoltà di deglutizione e bava persistente alla bocca segno di un problema di deglutizione. Se invece il sofferente è una persona adulta, è opportuno chiamare il medico al cospetto di:.

Gli individui che richiedono un consulto medico per un forte mal di gola sono sottoposti, innanzitutto, ad un esame obiettivo approfondito e ad un'analisi accurata della loro storia clinica. Dopodiché, in base alla situazione e se permangono dubbi in merito alle cause, il medico potrebbe prescrivere l'esecuzione di un tampone faringeodi un prelievo di sangue o di prove allergiche.

Mal di lato sinistro del collo e della gola fa male a deglutire l' esame obiettivoil medico visita il paziente e gli chiede di descrivere i sintomi avvertiti. La visita consiste nell'osservare, con una micropila e un'adeguata strumentazione, mal di lato sinistro del collo e della gola fa male a deglutire gola, le orecchie e le narici nasali, nella palpazione del collo e delle regioni sottomandibolari alla ricerca di eventuali linfonodi ingrossati e nell' auscultazione del torace tramite fonendoscopio.

Analizzare la storia clinica di un paziente significa chiedergli di quali particolari malattie ha sofferto in passato, qual è il suo stato di salute al momento del controllo mal di gola a parteche farmaci assume, che lavoro fa, se è fumatore ecc. Tali domande potrebbero servire al medico per spiegare una faringite non infettiva.

Il medico sottopone il paziente a un tampone faringeo e a un prelievo di sangue per stabilire se c'è una malattia infettiva in atto ed identificarla.

Scendendo più nei dettagli, il tampone individua le infezioni batterichementre le analisi del sangue permettono di rintracciare sia virus che batteri; pertanto dal punto di vista diagnostico rappresentano un controllo più esaustivo.

Nel complesso, comunque, entrambe le procedure sono rapide, economiche e del tutto prive di pericolosità per il paziente.

Se c'è il sospetto che la faringite sia provocata da un' allergia verso alcune sostanze volatili e non solo polvere, sostanze tossiche, muffe, polline, pelo di animali ecc. Spesso, quando un individuo soffre di mal di gola ricorrenti, viene invitato dal proprio medico di base a contattare un otorinolaringoiatraovvero un medico specializzato nella cura delle malattie dell'orecchiodel naso e della bocca.

Per le faringiti di tipo virale non sono previste cure specifiche, ma solo dei rimedi sintomatici, cioè rivolti a ridurre mal di lato sinistro del collo e della gola fa male a deglutire sintomatologia.

In questi casi, di solito, la guarigione richiede dai 5 ai 7 giorni. Per le faringiti di tipo batterico e per le faringiti dovute a condizioni particolari allergie, reflusso gastrico eccinvece, il discorso è diverso: nel primo caso, se le condizioni lo richiedono, è necessario un trattamento a base di antibioticimentre nel secondo occorre impostare una terapia basata specificatamente sulle cause scatenanti.

Per mitigare i sintomi del mal di gola, specie se a causarlo è un virus, i medici consigliano di:. In mal di lato sinistro del collo e della gola fa male a deglutire di faringite batterica grave o potenzialmente pericolosa, il medico opta per una terapia antibiotica. I medicinali antibiotici più prescritti sono la penicillina e i suoi derivati.

La via di somministrazione è, di solito, orale e il trattamento dura in genere fino alla risoluzione dei sintomi. Per prevenire la faringite dovuta ad agenti infettivi contagiosii medici consigliano di aver cura della propria igiene personale e di sanificare di tanto in tanto l'ambiente in cui si vive. Quindi, è buona norma: lavarsi spesso le mani soprattutto dopo l'uso del bagno con acqua e sapone o, in alternativa, con salviette a base di alcol ; evitare di condividere con altre persone cibiposate, bicchieri ecc; evitare di appoggiare la bocca sui telefoni pubblici; pulire regolarmente, con detergenti appropriati, il telefono di casa, il telecomando della televisione, la tastiera del computer ecc; se si è in viaggio, sanificare la stanza dell'albergo o l'appartamento in cui si soggiorna; infine, evitare il contatto diretto con persone affette da qualche malattia virale o batterica.

Per prevenire la faringite associata a cause diverse dalle malattie infettive è buona norma: se si trattano sostanze chimiche tossiche, polveri irritanti ecc, indossare delle maschere per il filtraggio dell'aria; se si vive in una città particolarmente inquinata, evitare di trascorrere troppo tempo all'aria aperta nei giorni di maggiore smog; non fumare ; evitare di respirare il fumo passivo; infine, umidificare la propria abitazione o il posto di lavoro per evitare che l'aria si secchi troppo.

In generale, le faringiti virali e batteriche mal di lato sinistro del collo e della gola fa male a deglutire una prognosi positiva: la maggior parte dei pazienti infatti, guarisce nel giro di pochi giorni.

Diverso è invece il caso dei mal di gola non associati a malattie infettive: in tali frangenti, la prognosi dipende da quanto gravi sono le cause scatenanti.

In genere, la faringite provocata da virus viene trattata solamente con sussidi terapeutici, utili per velocizzare la guarigione del paziente; Cos'è la faringite cronica? Cause e Fattori di Rischio. Sintomi, Complicanze ed Esami per la Diagnosi. Cura e Trattamento La faringite cronica è l'infiammazione protratta nel tempo e a comparsa graduale della faringe o, come la chiamano in molti, della gola.

Tra le possibili cause di La faringite, o più comunemente mal di gola, è l'infiammazione della faringe, spesso causata da un'infezione virale come il raffreddore, l'influenza o la mononucleosi; più raramente il processo flogistico è causato da batteri ed in tal caso viene Cos'è la faringite? Con quali sintomi si presenta? È pericolosa per adulti o bambini? Cosa fare? Ecco tutte le risposte in parole semplici. Seguici su. Ultima modifica Guarda il video.

Guarda il video su youtube. Figura: un batterio Streptococcus, possibile agente eziologico della faringite. Antonio Griguolo. Laringoscopia Vedi altri articoli tag Laringite - Faringite - Disturbi della voce. Farmaci per la cura della Faringite Vedi altri articoli tag Faringite - Mal di gola. Faringite Cronica Cos'è la faringite cronica? Faringite acuta e cronica: sintomi, cura e rimedi Cos'è la faringite? Farmaco e Cura.