Nutrizione della cartilagine del tessuto dellarticolazione dellanca

Necrosi della Testa del Femore: Cos'è e 12 Terapie Efficaci

Come mal di osteocondrosi coccige

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile. Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi [1], [2], ecc.

Sono link cliccabili per questi studi. L'artroscopia dell'articolazione dell'anca viene eseguita in anestesia endotracheale.

La posizione del paziente sul tavolo operatorio sta mentendo su un lato sano. Con l'aiuto di speciali supporti aggiuntivi, il sistema di trazione viene regolato.

Lo spazio articolare è allungato a mm. Per monitorare l'espansione dello spazio articolare nella sala operatoria dopo l'applicazione del sistema di trazione, una radiografia dell'articolazione dell'anca viene eseguita in una proiezione diretta.

Se il giunto non è sufficientemente teso sulla radiografia di controllo, la distrazione viene continuata e la radiografia dell'articolazione viene ripetutamente eseguita.

Prima dell'inizio dell'artroscopia, vengono applicati punti di riferimento esterni e viene annotata la proiezione degli accessi previsti. La marcatura del giunto è necessaria per un migliore orientamento del chirurgo durante l'operazione. Dopo la preparazione del campo chirurgico, vengono applicate le linee guida esterne sulla pelle: i contorni di un grande trocantere del femore, la spina iliaca anteriore superiore, il margine superiore dell'articolazione pubica.

Determina la pulsazione dell'arteria femorale e segna la proiezione del fascio neurovascolare femorale. Ci sono anche luoghi di accesso standard al comune. Dopo l'accesso anterolaterale perpendicolare alla coscia in direzione della testa femorale con una siringa e un ago spinale lungo iniezione nella cavità articolare somministrato ml di soluzione salina con adrenalina diluito 1:quindi espandendo ulteriormente spazio intraarticolare.

Se la procedura viene eseguita correttamente, dopo la rimozione della siringa attraverso un ago si trova nella cavità articolare, una corrente pressurizzata di liquido fluisce inserito precedentemente.

Dopo aver rimosso l'ago nel sito del suo bisturi entrata produrre pelle schiacciato un'incisione di circa 5 cm in lunghezza. Il trequarti smussato giunto viene introdotta, collocato nella artroscopio dell'albero. Passa direttamente sopra il grande trocantere sulla superficie esterna della testa del femore sotto la sezione laterale del labbro acetabolare.

A causa della normale antiversione del collo femorale, a rotazione neutra dell'anca giunto unità trocar corre bordo perednelateralyyumu parallelo dell'acetabolo. Come blocco avanzamento nel giunto dopo perforazione della capsula fine del trocar leggermente sollevato per non danneggiare la superficie articolare della testa femorale.

Troakar viene rimosso, un artroscopio a 30 gradi con un diametro di 4,2 mm viene inserito nell'albero. È preferibile utilizzare-ottochnuyu forzata impianto di irrigazione con la pompa a rulli che permette di controllare e mantenere costante la pressione intra ottimale colonna d'acqua mm.

Dopo l'introduzione di un artroscopio, viene effettuato un accesso frontale alla cavità articolare. Analogamente operare accesso posterolaterale, che è collegato all'albero tubazione afflusso di fluido. Dopo aver creato tutti e tre nutrizione della cartilagine del tessuto dellarticolazione dellanca accessi cavità articolare dell'anca ispezionare le tre intercambiabili dell'albero utilizzando 30 gradi e 70 gradi ottiche.

Quando si utilizza ottica 30 gradi, meglio resi parte centrale dell'acetabolo e della testa femorale e la sezione superiore dell'acetabolo. La revisione della cavità dell'articolazione dell'anca inizia con l'esame della cavità dell'acetabolo e il cuscinetto adiposo situato in esso, circondato da una cartilagine semilunare. Con l'avanzare dell'artroscopio, un fascio della testa del femore viene visualizzato nella cavità; è possibile guardare e legamento laterale, ma non in tutti i casi, dal momento che le sue fibre sono spesso intessuti nella capsula articolare.

Fascio ad Y di Bigelow arthroscope ruotando in senso orario, visitando il bordo anteriore del labbro dell'acetabolo e raggi del legamento iliaco-femorale, è strettamente aderente alle parti anteriore della capsula articolare sopra la parte superiore del collo femorale. Continuando a girare l'artroscopio, molti tirandolo indietro, ispezionare la parte centrale superiore della superficie semilunare e il labbro dell'acetabolo.

Come ci muoviamo in avanti attraverso la revisione artroscopio dello spazio articolare diventa disponibile dell'acetabolo posteriore reparto labbro e separabili con la sua fessura legamento sciatico-femorale. Talvolta, nella parte posteriore, con approccio posterolaterale e 70 gradi ottica, è possibile visualizzare un gruppo Weitbrecht estende dalla capsula articolare alla testa e reparto caudineural del collo femorale in forma di nutrizione della cartilagine del tessuto dellarticolazione dellanca appiattita.

Avanzando ulteriormente l'artroscopio, scivolando lungo il collo del femore, esaminando la zona orbicolare - un anello circolare che forma un cuscino attorno al collo del femore. Le sue fibre non si attaccano all'osso e si allungano quando la coscia si trova nella posizione di rotazione interna.

In questo caso, dalle fibre arecolari, mentre si rilassano, i villi sinoviali si protendono, distinguendoli nettamente dal labbro acetabolare. Nutrizione della cartilagine del tessuto dellarticolazione dellanca del chirurgo, alternativamente utilizzando la rotazione esterna ed interna della coscia, fornisce la posizione necessaria alla testa del femore, al fine di fornire una migliore visualizzazione di tutte le parti dell'articolazione e della superficie articolare della testa del femore.

Poiché i tessuti molli dell'articolazione, i suoi muscoli, l'apparato articolare-legamentoso erano precedentemente stirati e rilassati, non sono richiesti sforzi particolari per allungare l'articolazione da parte dell'assistente. Quando la fase operativa artroscopia dell'anca utilizzando strumenti artroscopica diametro da 2 a 3,5 mm, nutrizione della cartilagine del tessuto dellarticolazione dellanca il rasoio avente un diametro 2,4 millimetri ugello per rimuovere intra-corpi, adesioni e zone di trattamento escissione cartilagine danneggiata.

Nel campo degli accessi artroscopici vengono applicate suture, rimosse dopo giorni e medicazioni asettiche. Indicazioni per l'artroscopia diagnostica e terapeutica: la presenza di intra-corpi, di danneggiare il labbro acetabolare, osteoartritelesioni della cartilagine articolare, necrosi avascolare del legamento rotondo rottura della testa del femore, sinovite cronicainstabilità articolare, artrite setticaposta precedentemente condotto artroplastica dell'articolazione dell'ancauna storia di un intervento chirurgico su dell'articolazione dell'anca.

La controindicazione più tipica all'esecuzione dell'artroscopia è l'anchilosi dell'articolazione dell'anca. Con questa patologia, non è possibile espandere lo nutrizione della cartilagine del tessuto dellarticolazione dellanca intraarticolare, che crea un ostacolo all'introduzione di strumenti nella cavità articolare.

Anomalie significative nella normale anatomia ossea o nei tessuti molli circostanti a seguito di una precedente lesione o intervento chirurgico escludono anche la possibilità di eseguire l'artroscopia. L'obesità grave è una controindicazione relativa all'artroscopia dell'articolazione dell'anca. A un'estrema densità di tessuti molli, anche con strumenti lunghi, è impossibile raggiungere la cavità articolare.

Anche le malattie manifestate dalla distruzione dell'articolazione dell'anca sono considerate una controindicazione all'artroscopia. Nel primo periodo postoperatorio è importante fornire al paziente un'anestesia adeguata. L'intensità della sensazione del dolore dipende dalla patologia specifica e dalla quantità di intervento nutrizione della cartilagine del tessuto dellarticolazione dellanca eseguito durante l'artroscopia dell'articolazione dell'anca.

Ad esempio, dopo la rimozione di corpi intraarticolari liberi, il dolore dopo l'intervento chirurgico non è praticamente influenzato dal paziente, il disagio dopo l'intervento chirurgico è molto inferiore rispetto a prima.

Viceversa, dopo artroplastica abrasiva nel caso di danno cartilagineo subito dopo l'intervento, il paziente avverte dolore di natura più intensa. Nel primo giorno dopo l'operazione, l'analgesia viene fornita con l'aiuto di analgesici narcotici, e in futuri pazienti vengono prescritti farmaci anti-infiammatori non steroidei per giorni ketoprofene mg volte al giorno.

Subito dopo la chirurgia artroscopica, una sacca di ghiaccio viene posizionata nell'area dell'articolazione dell'anca. Allo stesso tempo, i tentativi del corpo di trattenere il calore restringendo i vasi cutanei superficiali portano ad una diminuzione della permeabilità capillare e una diminuzione del sanguinamento.

Questo cambia la risposta biologica dei tessuti al trauma, riducendo l'infiammazione, l'edema e il dolore. Il ghiaccio viene utilizzato per minuti ogni 3 ore durante il primo giorno e talvolta entro giorni. Cambia le bende eseguite il giorno dopo l'operazione. Le medicazioni sono prodotte a giorni alterni. Sette giorni dopo l'intervento chirurgico, le cuciture vengono rimosse. Nel primo periodo postoperatorio, i pazienti sono autorizzati a sedersi. Alzati usando le stampelle, raccomandalo nei primi 2 giorni dopo l'operazione, ma senza carico sull'arto operato.

Il programma di riabilitazione è individuale per ogni paziente, dipende dalla patologia e dalla quantità di intervento chirurgico. Next page. You are here Principale.

Esame del corpo. Esperto medico dell'articolo. Nuove pubblicazioni Tè blu: benefici e danni, controindicazioni. Un pugno nell'occhio per un uomo. Iodio durante la gravidanza. Iodinolo nel mal di gola: come allevare e sciacquare? Morso di medusa: sintomi, conseguenze, che a trattare. Succhi di diabete mellito di tipo 1 e 2: benefici e danni.

Artroscopia dell'articolazione dell'anca. Alexey PortnovEditor medico Ultima recensione: Indicazioni per la procedura Complicazioni dopo la procedura Cura dopo la procedura. Indicazioni e controindicazioni per l'artroscopia dell'articolazione dell'anca Indicazioni per l'artroscopia diagnostica e terapeutica: la presenza di intra-corpi, di danneggiare il labbro acetabolare, osteoartritelesioni della cartilagine articolare, necrosi avascolare del legamento rotondo rottura della testa del femore, sinovite cronicainstabilità articolare, artrite setticaposta precedentemente condotto artroplastica dell'articolazione dell'ancauna storia di un intervento chirurgico su dell'articolazione dell'anca.

Possibili complicanze nell'artroscopia dell'articolazione dell'anca e misure precauzionali Infezione intra-articolare suppurazione della ferita artroscopica, coxite, sepsi. Durante l'intervento chirurgico nutrizione della cartilagine del tessuto dellarticolazione dellanca prevenire lo sviluppo di suppurazione nel periodo postoperatorio, è necessario seguire rigorosamente le regole di asepsi e antisettici. Nei periodi preoperatorio e postoperatorio precoce, è possibile prescrivere antibiotici ad ampio spettro.

Danneggiamento della cartilagine articolare durante l'introduzione di strumenti artroscopici. Per evitare questa complicazione, è necessario inserire gli strumenti nella cavità dell'articolazione dell'anca senza movimenti e sforzi improvvisi. Temporary dolore. Per fermare il dolore nutrizione della cartilagine del tessuto dellarticolazione dellanca primo periodo postoperatorio il primo giorno prescrivere analgesici narcotici.

In futuro, i pazienti vengono mostrati farmaci antinfiammatori non steroidei per giorni. Durante l'artroscopia c'è il rischio di rottura nutrizione della cartilagine del tessuto dellarticolazione dellanca strumenti artroscopici, che porta alla necessità di rimuovere il corpo estraneo dalla cavità articolare. Per prevenire questa complicazione, è necessario garantire uno stiramento sufficiente dello spazio articolare - fino a mm.

Se durante l'interruzione si forma un corpo estraneo libero nell'articolazione, è molto importante mantenere invariata la posizione dell'articolazione in modo da non perdere di vista il frammento rotto ed essere in grado di afferrarla e rimuoverla con un morsetto il più presto possibile.

Danno trazionale del fascio neurovascolare e dell'apparato capsulo-legamentoso. Per evitare questa complicazione, evitare la distrazione. Prima dell'operazione, il paziente giace nutrizione della cartilagine del tessuto dellarticolazione dellanca minuti sul tavolo operatorio con uno sforzo minimo di distrazione.

Stravaso di liquido Per garantire che il liquido di lavaggio non entri nei tessuti sottocutanei, devono essere osservate le seguenti regole: non lasciare che la pressione nel sistema di lavaggio aumenti oltre il livello normale; interrompere l'alimentazione di nutrizione della cartilagine del tessuto dellarticolazione dellanca sul sistema di lavaggio con un'uscita accidentale dell'estremità dell'artroscopio dalla cavità articolare. Riabilitazione postoperatoria dei pazienti dopo artroscopia dell'articolazione dell'anca Nel primo periodo postoperatorio è importante fornire al paziente un'anestesia adeguata.

È importante sapere! Leggi di più You are reporting a typo in the following text:. Typo comment. Leave this field blank.