Struttura del piede e della caviglia

intervento chirurgico di rimozione della vite del calcaneo stop eseguito dal prof. Lorenzo Giuseppe

Dolore al più vicino a sinistra per la parte bassa della schiena

Il piede è la struttura anatomica situata all'estremità distale della gambaalla quale è collegato dalla caviglia. Il piede rappresenta la porzione più distale dell' arto inferiore. In esso si distinguono la cavigliache media la continuità con la gamba, il struttura del piede e della cavigliache costituisce l'estremità posteriore del piede, il metatarsoche costituisce la porzione anteriore del piede, e cinque dita del tutto simili a quelle della mano ma prive dell' abilità prensile a causa dei diversi rapporti che queste prendono con il metatarso.

Il metatarso e le dita costituiscono l' avampiede. Nella posizione ortostatica, il piede permette di distinguere una superficie inferiore detta pianta o superficie plantare del piede e una superficie superiore detta dorso del piede. Diversamente da quanto avviene per le dita della manole dita dei piedi non possiedono una nomenclatura comune documentata.

Fa eccezione il solo alluceomologo del pollice e più voluminoso tra le dita del piede, per il cui nome esiste un uso diffuso e documentato sia nella letteratura sia nella lingua parlata e che trova origine nel latino hallux.

In ambito scientifico e più prettamente anatomicoladdove si ha la necessità di una nomenclatura, si è soliti invece numerare le dita del piede, assegnando loro un nome legato alla posizione. Sulla base struttura del piede e della caviglia rapporto di lunghezza che intercorre tra l'alluce e il struttura del piede e della caviglia dito, è invalso l'uso di distinguere tre tipi di piede:.

È possibile che queste definizioni struttura del piede e della caviglia dai canoni artistici delle tre culture del passato cui si riferiscono, soprattutto in relazione alle pitture o sculture che li testimoniano.

Lo scheletro del piede è costituito dall' articolazione di 26 ossa 28 se si comprendono le ossa sesamoidi costanti del piede. Tali gruppi sono il tarsoil metatarso e le falangi. Le ossa accessorie del piede sono ossa collocate in varie aree del piede e osservabili in un ristretto numero di individui della popolazione umana.

Queste ossa sono solitamente il risultato dell'insorgenza di centri di ossificazione multipli che suddividono il primitivo abbozzo cartilagineo di un osso in più ossa.

Le più comuni ossa accessorie del piede sono:. Altri progetti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Disambiguazione — Se stai cercando altri significati, vedi Piede disambigua.

Questa voce o sezione sull'argomento anatomia non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull'uso delle fonti. Tali denominazioni, oltre ad avere una diffusione assai limitata, relativa soprattutto a pratiche di medicina non tradizionale, e nessuna legittimità, sono state qui riportate soltanto come testimonianza dell'interesse suscitato dalla mancanza praticamente in tutte le lingue di una terminologia specifica per le dita dei piedi.

Si veda anche I nomi delle dita dei piedisu Accademia della Crusca17 giugno URL consultato il 21 agosto Altri progetti Wikiquote Wikizionario Wikimedia Commons. Portale Anatomia. Portale Biologia. Portale Medicina. Categoria : Piede. Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati struttura del piede e della caviglia.

Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. In altri progetti Wikimedia Commons Wikiquote. Il testo è disponibile secondo la licenza Struttura del piede e della caviglia Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori.

Vedi le condizioni d'uso per i dettagli.