Dolori alle articolazioni delle mani

Tendinite alla Mano: come si Manifesta e Qual è la Terapia più Adatta

Da quello che il mal di schiena tra le scapole che fanno

Ultimo aggiornamento: 23 Maggio Il dolore alle mani è un sintomo abbastanza comune, spesso legato all'eccessivo utilizzo di queste in ambito lavorativo. Tuttavia non va mai trascurato poichè potrebbe essere indice di patologie anche gravi. Scopriamo quali sono le cause, le possibili cure e i rimedi naturali che possono essere utilizzati.

Le mani rappresentano una delle modalità con cui ci relazioniamo con il mondo e sono una delle parti anatomiche più usate del nostro organismo. È un tipo di dolore che colpisce tutti gli individui e le fasce d'età ma che è più frequente negli anziani e in coloro che utilizzano molto le mani per lavoro.

Essendo il dolore alle mani un sintomo estremamente aspecifico, risulta fondamentale comprendere da cosa origina. Anatomicamente la mano è costituita da circa 27 ossa suddivisibili in tre distinte file con caratteristiche simili:. Oltre a carpo, metacarpo e falangi, vi sono altre piccole 4 ossa che fanno parte della mano che presentano dimensioni millimetriche che prendono il nome di sesamoidi. Tali ossa si trovano a livello dei tendini dei muscoli flessori di pollice, indice e mignolo.

Oltre che dalle ossa una mano è costituita anche da muscoli, che si trovano tutti a livello del palmo, e che si suddividono in tre gruppi:. Al dolore alle mani possono associarsi altri sintomi i quali potrebbero aiutare il clinico a formulare una diagnosi corretta. Puoi approfondire come si cura l'artrosi. La sindrome è dovuta ad un' infiammazione del nervo mediano a seguito di una sua compressione come conseguenza di un restringimento del tunnel.

Il dolore si manifesta prevalentemente di notte ed è circoscritto in questo caso alle dita pollice, indice, medio e parzialmente all'anulare. La patologia non ha una causa ben nota ma si pensa sia legata a motivi lavorativi, cioè è più frequente in quei soggetti che svolgono lavori ripetitivi con le mani. Inoltre, sebbene non si abbia ancora chiaro il meccanismo, sembra che altre condizioni come la gravidanza, la menopausa, dolori alle articolazioni delle mani contraccettivi orali e la presenza di artrosi, possano contribuire al manifestarsi della patologia.

Il dolore si accompagna spesso a gonfiore, arrossamento e rigidità articolare. Il dolore è più intenso al mattino e si accompagna a gonfiore e rigidità articolare. Si manifesta in tutti i distretti anatomici colpiti, anche a livello delle mani, provocando dolore, intorpidimento e difficoltà motorie. Approfondisci le nuove cure per la sclerosi multipla. Entrambe le alterazioni vengono dolori alle articolazioni delle mani dall'eccesso di zuccheri nel sangue, tipico del diabetico.

Approfondisci cause e sintomi del diabete. Le cause sono ad oggi non conosciute ma si pensa sia una patologia dolori alle articolazioni delle mani, legata cioè a diverse possibili cause che concorrono tra loro. Questa patologia è causata da un'anomala forma dei globuli rossi forma a falcea causa della quale si ha riduzione della quantità di emoglobina e del numero dolori alle articolazioni delle mani globuli rossi. È una patologia su base genetica e nei bambini uno dei sintomi di esordio della malattia è proprio il dolore alle mani, accompagnato da gonfiore e tumefazione.

Il freddo dolori alle articolazioni delle mani una delle principali dolori alle articolazioni delle mani non patologiche di dolore alle mani. L' abbassamento della temperatura provoca, infatti, una vasocostrizione dei vasi periferici, cioè i vasi sanguigni si restringono e in tal modo arriva una minore quantità di sangue alle mani causando un raffreddamento dei tessuti e l'insorgenza di dolore.

A causa del freddo possono anche insorgere dei geloni sulle mani, cioè degli arrossamenti che si verificano quando si sottopone la mano fredda ad un repentino riscaldamento. Soggetti che per lavoro compiono movimenti ripetitivi con le mani per esempio lavoro al computer possono accusare dolori alle articolazioni della mano, alle dita ed ai polsi.

In situazioni come la gravidanza, l'allattamento o la menopausa, in cui si verificano degli sbalzi ormonali, si è più predisposte, per cause non ancora chiare, a soffrire di dolori alle mani. In particolare sembra che queste condizioni predispongano all'insorgenza della sindrome del tunnel carpale. Il dolore alle mani è un sintomo e non una patologia e pertanto risulta essenziale una corretta diagnosi che verrà effettuata dall'ortopedico dopo una attenta analisi dei sintomi e segni esame obiettivo e della dolori alle articolazioni delle mani clinica del paziente anamnesi.

Se lo specialista lo ritiene necessario si effettueranno anche una serie di indagini diagnostiche di laboratorio dolori alle articolazioni delle mani strumentali come per esempio:. Se il dolore è lieve dolori alle articolazioni delle mani soprattutto causato da condizioni non patologiche è possibile alleviarlo con semplici esercizi per riattivare circolazione e mobilità o utilizzare dei rimedi naturali o farmaci che possono alleviare il sintomo.

Per il trattamento dei dolori alle mani è possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali derivati dalla fitoterapia e dall'omeopatia. Tra i rimedi fitoterapici possiamo citare:. Per i rimedi omeopatici la posologia e la concentrazione andrebbero adattate ai singoli casi, in base sia al tipo di dolore che alla causa scatenante.

Pertanto risulta opportuno rivolgersi al proprio omeopata di fiducia. I farmaci utilizzati per il trattamento del dolore alle mani servono per dolori alle articolazioni delle mani più al trattamento del sintomo e non della causa scatenante la quale verrà trattata da diversi medici specialisti in base al tipo di causa.

Tra quelli maggiormente utilizzati come antidolorifici abbiamo:. Dolore alle mani: cause, cura dolori alle articolazioni delle mani rimedi naturali Ultimo aggiornamento: 23 Maggio Consulente Scientifico: Dottoressa Margherita Mazzola Specialista in biologia e nutrizione Il dolore alle mani è un sintomo abbastanza comune, spesso legato all'eccessivo utilizzo di queste in ambito lavorativo.

Rimedi naturali Cure farmacologiche Caratteristiche del dolore alle mani. Anatomicamente la mano è costituita da circa 27 ossa suddivisibili in tre distinte file con caratteristiche simili: Il carpoovvero la parte della mano più vicina al polso, costituito da ossa distribuite su due file. La prima, quella prossimale, ovvero quella adiacente all'articolazione del polso è composta dalle ossa scafoide, semilunare, piramidale e pisiforme, la seconda fila, quella distale, si trova subito sopra la fila prossimale ed è costituita dalle ossa trapezio, trapezoide, capitato e uncinato.

Uno dei legamenti che stabilizza detta articolazione è il trasverso del carpo che è posizionato al di sopra delle ossa carpali. Il metacarpo, che si trova subito sopra il carpo, è costituito da 5 ossa lunghe, ossa metacarpali che si articolano con le ossa del carpo, nella loro porzione prossimale, e con le ossa delle falangi, nella loro porzione distale.

Le falangi, ovvero le ossa che vanno a costituire le dita sono composte da 14 ossa, tre per ogni dito, tranne per il pollice che ne ha due. Ogni falange si suddivide in tre porzioni, la più prossimale o prima falange, è quella che si articola con le ossa del metacarpo, quella centrale o seconda falange, dolori alle articolazioni delle mani la più distale o terza falange, chiamata anche falange ungueale poiché alla sua estremità distale si trova l'unghia. Oltre che dalle ossa una mano è costituita anche da muscoli, che si trovano tutti a livello del palmo, e che si suddividono in tre gruppi: Laterale : comprende i muscoli: flessore breve del pollice, abduttore breve del pollice, opponente del pollice e adduttore del pollice.

Mediale: comprende i muscoli abduttore del mignolo, flessore breve del mignolo, palmare breve e opponente del mignolo. I sintomi ci aiutano a formulare una diagnosi corretta. Gonfiore : si associa a dolore alle mani quando vi è la presenza di infiammazione, come nel caso di artrite reumatoide o di artrite. Prurito, bruciore e rossore: sono sintomi spesso legati alle mani fredde e secche, e che spesso si associano alla presenza di geloni.

Altri dolori : è dolori alle articolazioni delle mani che si manifestino dolori contemporanei anche in altre parti del corpo come i piedi o le braccia e questo dovrebbe far pensare ad una patologia sistemica che colpisce cioè tutto l'organismo come per esempio l'artrite reumatoide o la sclerosi multipla.

Le cause patologiche che dolori alle articolazioni delle mani provocare i dolori. Tra le più comuni patologie che provocano insorgenza di dolori alle mani abbiamo: Artrosi: il dolore insorge al mattino. Sindrome del tunnel carpale: il dolore si manifesta soprattutto di notte.

Artrite: il dolore è accompagnato a gonfiore e rigidità articolare. Artrite reumatoide. Tenosinovite stenosante e sindrome del dito a scatto. Sclerosi multipla: dolore dolori alle articolazioni delle mani difficoltà motorie. Diabete: dolore muscolare e dei tendini. Fibromialgia: dolore intenso al mattino. Anemia falciforme: dolore associato a gonfiore e tumefazione.

Le cause o condizioni non patologiche. Tra le cause non patologiche possiamo citare: Freddo: dolore dovuto alla vasocostrizione. Eccessivo utilizzo dovuto al lavoro. Sbalzi ormonali: gravidanza, allattamento e menopausa. La diagnosi viene eseguita da un ortopedico. Se lo specialista lo ritiene necessario si effettueranno anche una serie di indagini diagnostiche di laboratorio o strumentali come per esempio: Analisi del sangue : servono a valutare la presenza di infiammazione o di patologie autoimmuni.

Si vanno a ricercare i globuli bianchi aumentati in caso di infiammazione e gli autoanticorpi presenti dolori alle articolazioni delle mani caso di patologie autoimmuni. Radiografia: serve a valutare lo stato delle articolazioni, e ad osservare se vi sono segni di artrosi, degenerazione della cartilagine,artrite o altre patologie a carico delle ossa.

Risonanza magnetica: si utilizza per avere una maggiore accuratezza diagnostica e per confermare dolori alle articolazioni delle mani smentire un'ipotesi di diagnosi posta mediante la radiografia. Tramite la risonanza, infatti, non si vedono soltanto le ossa, ma è possibile osservare lo stato dei tendini, dei muscoli e dei legamenti. Che fare? Curare i dolori alle mani con i rimedi naturali ed omeopatici.

Tra i rimedi fitoterapici possiamo citare: Zenzero e curcuma : lo zenzero e la curcuma, che contengono rispettivamente gingeroli e curcumina, sono degli antinfiammatori naturali, molto utili in caso di artrite. Si consiglia di consumarli sottoforma di tisana, da prepararsi con mezzo cucchiaino di zenzero e mezzo di curcuma in mezzo litro d'acqua. L'acqua va fatta bollire, poi si aggiungono curcuma e zenzero e, dopo filtrazione, si consiglia di berne un paio di tazze al giorno.

Si consiglia di porre in una bacinella piena d'acqua per metà circa una tazza di sali di epsom, e immergere le mani per almeno un quarto d'ora. Olio d'oliva: l'olio extravergine di oliva contiene numerosi principi attivi tra cui gli acidi grassi essenziali linolenico e linoleico, tocoferoli e polifenoli, che gli conferiscono proprietà antinfiammatorie in quanto sono in grado di inibire la sintesi dei mediatori dell'infiammazione.

Si consiglia di applicarne 2 - 3 cucchiai sulle mani e massaggiare delicatamente fino ad assorbimento. In questo caso si consiglia di aggiungere a mezzo cucchiaio di olio di oliva, 5 - 10 gocce di olio di menta e 5 - 10 gocce di olio di eucalipto, e di utilizzare poi la miscela per massaggiare le mani.

Si consiglia di rivolgersi al proprio erborista per conoscere le diverse preparazioni presenti sul mercato e la modalità di somministrazione. Tra i rimedi omeopatici possiamo invece citare: Rhus Toxicodendron : da utilizzarsi in caso di dolore alle mani causato da artrosi.

Dulcamara: nel caso in cui il dolore alle mani sia causato da reumatismi. Bryonia : nel caso in cui insieme al dolore si manifestino gonfiore e arrossamenti delle articolazioni.

Pulsatilla: nel caso in cui il dolore, oltre che nelle mani, sia localizzato ad altre parti del corpo, come per esempio i piedi. Terapia farmacologica per calmare il dolore alle mani. Tra quelli maggiormente utilizzati come antidolorifici abbiamo: FANS : sono farmaci appartenenti alla classe degli antinfiammatori non steroidei. Possono essere somministrati sottoforma di pomata da applicare direttamente sulla parte colpita, oppure per via orale. Tra i più comunemente usati abbiamo l' ibuprofeneil ketoprofene e l'acido acetilsalicilico.

Paracetamolo : è un antidolorifico noto con il nome commerciale di tachipirina che si somministra principalmente per via orale. Corticosteroidi : appartengono a questa classe i farmaci steroidei come il cortisone dolori alle articolazioni delle mani il betametasone, si utilizzano in caso di forti stati infiammatori che non si risolvono con l'utilizzo dei FANS. Possono essere applicati per via topica sottoforma di pomata, oppure somministrati per via orale.

Dolore al braccio destro Dolore fianco destro Dolori alle ossa diffusi o localizzati gambe, piedi, mani : le cause Disprassia: cos'è? Sintomi, cause, diagnosi, trattamenti e tipologie Aneurisma: tipologie, sintomi, cause, conseguenze e terapie Vene varicose: sintomi, cause, rimedi, intervento e prevenzione delle varici. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico.