Dolore al collo, tinnito

Tensione a lato del collo: un esercizio molto efficace

Apparecchi per articolazioni fisioterapia

Le vertigini da cervicalein inglese cervicogenic dizziness CGDrappresentano una sindrome clinica caratterizzata dalla presenza di vertigini e dolore al collo. Benché esista ampia letteratura scientifica dolore al collo merito al capogiro cervicogenico, ovvero alle vertigini legate a disturbo cervicalecon almeno una mezza dozzina di revisioni, la condizioni clinica rimane enigmatica per la maggior parte dei medici. Infatti, classicamente, in medicina la vertigine non è descritta tinnito un sintomo primariamente causato dolore al collo un disturbo cervicale, tinnito, piuttosto, conseguente a disturbi vestibolari periferici o da lesione delle vie vestibolari del sistema nervoso centrale.

Le cause di vertigine sono molteplici e sottendono meccanismi eziopatogenetici diversi: i sintomi, le modalità terapeutiche e la prognosi sono di conseguenza diverse. La sindrome da vertigini cervicogeniche fu descritta per la prima volta nel da Ryan e Coping. Quanto detto rende conto del fatto che in una elevata percentuale di casi di vertigini cervicogeniche è possibile obiettivare la presenza di esiti di un pregresso colpo di frusta o disfunzioni di tipo degenerativomeccanico o infiammatorio a carico del rachide cervicale.

In alcuni casi, inoltre, le vertigini potrebbero essere causate da più meccanismi indipendenti ma concomitanti. La tinnito della colonna cervicaleartrosi cervicale o spondilosi cervicalerappresenta probabilmente la causa più comune di vertigini da cervicale. La sindrome tende a presentarsi con sintomi molto variegati, la diagnosi non è per nulla semplice e, pertanto, è spesso sottodiagnosticata o confusa con altre malattie.

Le vertigini cervicogeniche da colpo di frusta hanno caratteristiche molto simili a quelle da patologia degenerativa. Le vertigini sono la manifestazione clinica dominante, cui si accompagnano: acufeni, cefalea, disturbi visivi, atassia, nistagmo. La sindrome cervicale da dolore miofasciale include un gruppo di disturbi muscolo scheletrici del distretto cervicale caratterizzati dalla dolore al collo di trigger point. La sindrome miofasciale interessa più frequentemente i giovani adulti, attorno alla quarta decade di vita, con maggiore prevalenza nel sesso femminile.

Dolore al collo vertigini dovrebbero essere esacerbate dai movimenti che provocano dolore al collo e ridursi quando il dolore al collo si riduce. Da quanto detto finora è chiaro che le vertigini possono essere causate da moltissime patologie, i cui meccanismi patogenetici spesso si sovrappongono.

Per di più, non esistono test clinici o strumentali patognomonici per la diagnosi di vertigini cervicogeniche. Questo significa che, al momento, la diagnosi di vertigini da cervicale è una dolore al collo di esclusione. Pertanto, la diagnosi di vertigini cervicogeniche, di competenza esclusivamente medica, richiede alti livelli di competenza clinica e una conoscenza approfondita delle misure necessarie per escludere o governare diagnosi alternative o dolore al collo.

Capogiri cervicogenici dovrebbero essere esclusi se il paziente non ha dolore al collo. Vi sono numerose cause di vertigini che il medico deve escludere prima di porre diagnosi di vertigini cervicogeniche:. Tra queste numerose cause, sono particolarmente rilevanti: le malattie vestibolari e la dolore al collo arteriosa cervicale.

Se il paziente presenta vertigini accompagnate da nistagmo allora la diagnosi di vertigine cervicogenica è meno probabile rispetto a una patologia vestibolare. La vertigine posizionale parossistica benigna BPPV è la patologia vestibolare più comune. Si presenta come vertigine associata a cambiamenti nella posizione della testa ed è accompagnata da tinnito, la cui direzione varia a seconda del canale semicircolare interessato.

Nelle labirintiti o nella neuronite vestibolare saranno presenti una marcata vertigine e disequilibrio, spesso con impossibilità a mantenere la stazione eretta, associati a nausea, vomito e nistagmo.

Nelle commozione labirintica, dovute a traumi del capo che non hanno prodotto lesioni organiche, i sintomi vestibolari e dolore al collo possono coesistere. La disfunzione arteriosa cervicale si riferisce a una diminuzione del flusso sanguigno nel distretto arterioso cervicale, in particolare nelle arterie vertebrobasilari, ma anche nelle arterie carotidi. Il clinico dovrebbe pertanto sempre calcolare dolore al collo rischio tinnito indagando tinnito presenza di ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia, disturbi coagulativi, diabete mellito, fumo di sigaretta ecc.

Le vertigini da disfunzione arteriosa cervicale si accompagnano spesso dolore al collo altri sintomi quali: mal di testa, diplopia visione doppianistagmo, sintomi neurologici. La durata dei sintomi è un aspetto importante da considerare dolore al collo che aiuta il medico a differenziare le vertigini cervicogeniche da altre patologie. Ciascun episodio di vertigine dura in genere da alcuni minuti a ore.

Il trattamento deve essere personalizzato a seconda del caso specifico, delle cause sottostanti e delle patologie concomitanti di cui soffre il paziente. Su indicazione medica, le opzioni terapeutiche includono: terapia manuale, massoterapia, fisioterapia con esercizi di mobilizzazione del dolore al collo cervicale, terapie fisiche a scopo antalgico e decontratturante sulla muscolatura del collo, terapia chirurgica in casi selezionati.

Su indicazione medica, possono essere impiegati farmaci antinfiammatori non steroidei, analgesici o dolore al collo. Cervicale e vertigini si associano quasi costantemente a una riduzione della mobilità articolare del collo, in parte come meccanismo di protezione antalgica.

Cervicale e Vertigini Le vertigini da cervicalein inglese cervicogenic dizziness CGDrappresentano una sindrome clinica caratterizzata dalla presenza di vertigini e dolore al collo. Contenuti dell'articolo. Artrosi Cervicale. Ernia Cervicale: Sintomi Cause e Rimedi. Dolore al collo di testa da Cervicale. Dolore cervicale: le cause della cervicalgia e come curarla. Leave a Reply Annulla risposta.