Cyclette per la riabilitazione del ginocchio

CONDROPATIA ROTULEA: ESERCIZI per migliorare i problemi di CARTILAGINE del GINOCCHIO

Clicca articolazioni causa Cosa fare

Prima di definire idoneo un protocollo riabilitativo si dovrebbero conoscere gli effetti del programma stesso sul comportamento biomeccanico del trapianto.

Interessanti contributi conoscitivi in materia, sono stati di recente offerti da molti studi. Beynnon et coll. Cyclette per la riabilitazione del ginocchio considerevoli dei valori di tensione sono stati dimostrati durante il movimento che va dalla flessione alla massima estensione del ginocchio.

In questi ultimi anni durante la fase iniziale di cicatrizzazione del cyclette per la riabilitazione del ginocchio di LCA sono stati ampiamente enfatizzati gli esercizi a catena cinetica chiusa nei quali sia la estremità prossimale che quella distale del sistema sono bloccate.

Nonostante questa premessa è bene ricordare che non tutte le attività in catena cinetica chiusa sviluppano gli stessi valori di tensione a carico del LCA. Ad esempio i comuni esercizi di squat troppo spesso consigliati in fase post-chirurgica precoce, provocano, secondo i più recenti studi, tensioni a carico del fascio anteromediale del LCA esattamente sovrapponibili a quelli prodotti da un esercizio di estensione a catena aperta con resistenza alla caviglia.

Possiamo quindi riassumere gli esercizi che sono considerati abbastanza sicuri nella fase riabilitativa iniziale poiché sviluppano bassi livelli di tensione sul LCA:. Notevoli disparità di vedute esistono inoltre sulla possibilità o meno di rigenerazione di recettori propriocettivi nel contesto del neo-legamento. Solo di recente alcuni studi hanno dimostrato la presenza di meccanocettori e terminazioni nervose libere nel trapianto di tendine rotuleo gia dopo sei mesi dalla ricostruzione,anche se con percentuali diverse per quanto riguarda la densità e la distribuzione rispetto alle condizioni.

Diverse sono le tecniche chirurgiche utilizzate per la ricostruzione del legamento crociato anteriore, ma ai fini esemplificativi verrà riportato il protocollo dopo intervento di ricostruzione del LCA con tendine rotuleo libero.

Il protocollo riabilitativo si suddivide in alcune fasi:. Gli obiettivi di questa fase comprendono la riduzione al minimo degli effetti chirurgici e il recupero completo della cyclette per la riabilitazione del ginocchio del ginocchio, il controllo degli stress agenti sul legamento ricostruito, il mantenimento della normale meccanica articolare femoro-rotulea.

Per favorire un più rapido riassorbimento del versamento, vanno eseguiti esercizi per il mantenimento della estensione passiva completa del ginocchio operato ed esercizi di flesso-estensione attiva della caviglia. In realtà, non esiste un carico standard, che varia in base al tipo di intervento e individualmente da paziente a paziente e la sua principale funzione e quella di ridurre al minimo gli effetti dannosi legati alla perdita degli schemi motori e della coordinazione. Generalmente si cerca di arrivare al carico completo senza tutore e senza canadesi entro le prime 4 settimane.

Anche la cyclette a bassa resistenza, e con sellino alto, trova un impiego elettivo in questa fase precoce, considerate le modeste sollecitazioni che la sua pratica determina sul legamento; gli studi effettuati da Ericksson e Beynnon hanno infatti dimostrato valori relativamente bassi delle forze di taglio a carico del ginocchio durante questo tipo di esercitazione.

Anche le tecniche propriocettive possono essere introdotte abbastanza precocemente per limitare la momentanea perdita di funzione di recettore periferico esercitato dal LCA, ma naturalmente sia il lavoro che la progressione nelle difficoltà degli esercizi, va stabilito in base alle condizioni soggettive del paziente.

Si utilizzano in tal senso schemi diagonali PNF, tavolette propriocettive, sistemi computerizzati come il KAT, trampolini elastici. Il soggetto esegue gli esercizi prima in stazione eretta con variazioni di resistenza manuali o cambiando improvvisamente le condizioni da catena cinetica aperta a quella chiusa; in un secondo momento il paziente esegue esercizi a cyclette per la riabilitazione del ginocchio difficoltà oltre che su un piano stabile anche su quello instabile Fig.

A nostro parere, pertanto il periodo della ripresa cyclette per la riabilitazione del ginocchio sia cyclette per la riabilitazione del ginocchio gli sport individuali che di squadra è molto variabile ed oscilla, sulla base della nostra esperienza, fra i 5 e i 7 mesi.

Devi essere loggato per inviare un commento Login. Occorre aver fatto il login per inviare un commento. I benefici psicofisici del canto sono documentati dalla scienza. E aumentano quando si padroneggia Tag: calcioriabilitazione ginocchioriabilitazione ginocchio metodo tradizionale. Ti potrebbe interessare anche:. Lascia il tuo commento. Devi essere loggato per inviare un commento Login Hai trovato l'articolo interessante, cosa ne pensi, lasciaci un commento? Twitter Facebook Google Login.

Lascia un Commento Annulla risposta Occorre aver fatto il login per inviare un commento. Newsletter Sportmedicina Iscriviti alla nostra newsletter mensile per restare aggiornato su tutte le ultime novità. Iscriviti alla Newsletter. Rivista Sportmedicina Scopri il nostro nuovo magazine.

Ultimi Articoli