Mal di collo dopo il lavoro

Occhi stanchi e testa pesante: consigli ed esercizi

Sindrome radicolare in un osteocondrosi della lombare

Hai mai sofferto mal di collo dopo il lavoro un mal di collo che sembrava non passare mai? Qualunque sia la causa, ecco come curarlo. Per creare questo articolo, 65 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Esercita lentamente i muscoli. Ruota piano il collo seguendo un movimento circolare, allo scopo di allungare i muscoli contratti. Muovi lentamente il collo avanti mal di collo dopo il lavoro indietro.

Non appena avverti dolore, fermati. Questo esercizio serve a flessibilizzarlo. Fermati quando senti dolore. Crea un 8 con il collo. Fallo lentamente e fermati se avverti dolore. Fai una doccia. Mantienilo dritto mentre lo fai, non girarlo. Fai un bagno. Metti dei sali nella vasca. I sali di Epsom, a base di magnesio e solfato, rappresentano un ottimo alleato per molti disturbi fisici e, come se questo non bastasse, rilassano la mente. Applica un balsamo a base di erbe, analgesico o rubefacente che incrementa la circolazione.

Per esempio, il Balsamo Sloan crea una forte sensazione di calore sulla pelle. Massaggia o strofina questo balsamo o uno simile sulla zona del collo per alleviare un dolore lieve. Se il dolore è fortissimo e il collo si trova in una condizione di instabilità, potrebbe essere necessario mettere un collare ortopedico.

Come crearne uno homemade? Siediti in una posizione comoda. Nel caso in cui tu sia stato vittima di un incidente o pensi di avere un colpo di frustaconsulta un medico. Prenota una seduta di massaggi in una spa. I massaggi sono costosi ma, se eseguiti bene, fanno miracoli. Ripeti tutte le volte necessarie. Fai un massaggio con degli oli essenzialicome quello di lavanda, tea tree o citronella, che hanno proprietà curative.

Dormi bene. Se ti sei svegliato con il torcicollo o il collo mal di collo dopo il lavoro fa male, prova questi metodi per fartelo passare e, coraggio, stamattina altri milioni di persone si trovano nella tua stessa situazione!

Dormi con la finestra chiusa, anche se fuori fa caldo. Piuttosto, opta per un ventilatore, ma non puntarlo in tua direzione. Non dormire con troppi mal di collo dopo il lavoro. Se dormi in posizione supina, non hai bisogno di troppi mal di collo dopo il lavoro, o si creerà un angolo scomodo tra il collo e le spalle durante la notte.

Molta gente avverte dolore al collo dopo aver pulito il giardino, provato un nuovo esercizio o spostato dei pacchi durante il trasloco. Se sai di aver fatto qualcosa del genere, massaggia il collo, flettilo con qualche esercizio e prepara un bagno caldo prima di andare a letto.

Assicurati che la tua postazione di lavoro sia corretta dal punto di vista ergonomico. Se lavori per ore ed ore seduto alla scrivania, ti conviene comprare una sedia adatta. I piedi vanno appoggiati al pavimento, dunque regola la sedia. Cambia regolarmente la postura. Sedersi nella stessa posizione per molto tempo mal di collo dopo il lavoro fa bene.

Cerca di stare dritto e, di tanto in tanto, reclinati. Evita di incurvarti. Cammina, guarda fuori la finestra, chiacchiera con un collega, bevi un caffè. Prendi in considerazione la possibilità di usare una postazione da lavoro che ti permetta di stare in piedi o un cosiddetto treadmill desk. Potresti scoprire che il dolore al collo viene causato dallo stress emotivo.

Ci vogliono mal di collo dopo il lavoro 3 minuti per completare i seguenti esercizi: Per un minuto, concentrati sulla tua consapevolezza nel sapere cosa sta succedendo intorno a te in questo momento. Analizza i tuoi pensieri e le tue emozioni. Durante il minuto successivo, mal di collo dopo il lavoro il focus sul tuo respiro. Nota come ogni parte del tuo corpo entra in armonia con le altre. Rimuovi le cause dello stress fisico ed emotivo dalla tua vita.

I disagi psicologici tendono ad influenzare la nostra salute fisica, generando dolore al nostro organismo. Integrala nella tua routine. Il tuo corpo si sentirà meglio e la mente più rilassata. Non entrare nel circolo vizioso della negatività. Non punirti per esserti fatto male. Comprendi quello che sta succedendo, mantieni il controllo ed inizia a cercare delle ragioni per le quali amarti.

Consigli Se non funziona niente di tutto questo, vai a vedere un dottore: potresti avere un disturbo più grave. Evita di dormire male, dunque, scegli il cuscino giusto ed assumi una posizione corretta. Friziona il tuo collo, o chiedi a qualcuno di farlo: è davvero utile. Quando leggi o lavori al computer, mantieni la testa dritta e non incurvarti. Non schioccare il collo: potrebbe darti sollievo ma, in realtà, poi ti farà sentire peggio. Rivolgiti ad un professionista, come ad un chiropratico, ad un osteopata o ad un fisioterapeuta che abbia una tecnica manipolativa.

Avvertenze Evita di dormire sul divano, sulla poltrona o in qualsiasi altro posto che non permetta al collo di stare in una posizione corretta. Hai trovato utile questo articolo? I cookie permettono di migliorare l'esperienza wikiHow.

Continuando a usare il nostro sito, accetti la nostra policy relativa ai cookie. Pagina Random Scrivi un articolo. Articoli Correlati.